COMMENTO DI ANTONELLA – TVD 8X16 – “I WAS FEELING EPIC”

tvd 8x16 delena ultimateForse la vita vera comincia da quando il tuo unico amore ti prende la mano, fino al momento in cui la morte ti separa da lui. E poi impari che nemmeno la nera sorella si frappone davvero tra te e chi ami, e che “mille anni sono come il giorno di ieri che è passato”.
Così, sarà che l’ultima puntata di The Vampire Diaries mi trova in un mood riflessivo ed esistenziale, ma quel breve momento mano nella mano mi ha esaltato.

Forse è perché è quello che vivo io, e so quanto possa essere ricco e fecondo quello spazio di sereno che ciascuno dei nostri eroi ha fortemente desiderato.
Cosa è successo? Sono riusciti – Plec e Williamson – a metterci tutto e tutti in questo episodio e io sinceramente mi inchino all’impresa.
Partirei forse dai difetti: a mio parere Nina Dobrev è stata troppo caricata nell’interpretazione di Katherine Pierce, forse sono state le parrucche. Forse è stato anche che la sua funzione di big bad finale, che ha dato un che di artificioso alla conclusione, era tanto tirata per i capelli (finti) quanto necessaria. Mi spiego: guardando dall’alto l’insieme della serie, con lei era cominciato tutto, con lei doveva finire. Qualcuno all’inizio separa i due fratelli e li indirizza a una vita di male, la stessa persona – qualunque vicenda sia intercorsa nel frattempo che ci abbia portato a valutare la Petrova con occhi diversi e a comprenderla, se non a perdonarla – doveva essere sconfitta perché il Defan trionfasse.

L’amore fra Stefan e Damon Salvatore ha il primo posto. Il secondo posto non ce l’ha il felice compimento sentimentale per ognuno, perché altrimenti l’unico reale happy ending di coppia sarebbe stato svalutato. E nemmeno si è voluto glorificare il Delena in sé, quanto l’itinerario esistenziale che vi è dietro, il raggiungimento di un punto finale che è solo un punto di partenza. Non metti in una serie televisiva come questa il dipanarsi dei giorni, dei dolori e delle felicità lancinanti di cui è fatta la vita quotidiana (a meno che non sia This Is Us, ma questa è un’altra storia), al limite usi le parole, come qui:

tvd 8x16 elena“Dopo aver studiato Medicina, sono tornata a Mystic Falls. Mi sembrava giusto. Era qui che volevo invecchiare, e l’ho fatto. E questa è la mia vita, strana, incasinata, complicata, triste, meravigliosa, fantastica e soprattutto epica. E devo tutto a Stefan. Quando lo incontrai, avevo perso i miei genitori ed ero morta dentro, ma lui mi ha riportato in vita. E intendo viverla al meglio, il più a lungo possibile.
Anche dopo la nostra lunga e felice vita insieme, Damon teme ancora di non rivedere mai più Stefan, di non riuscire a trovare la pace, ma io so che si sbaglia, perché la pace esiste: risiede in tutto ciò che ci sta a cuore.”

tvd 8x16 VickyUna famiglia è una famiglia, ma l’esito più importante che una famiglia persegue, al quale è finalizzata, è che ciascuno trovi e inizi a percorrere la propria strada. Nello speciale andato in onda in Usa prima del finale di serie ci hanno fatto vedere gli inizi di ogni personaggio, beh ciascuno di loro, grazie alla particolare famiglia di elezione le ui storie ci ha no affascinato finora, è diventato la versione di sé più giusta per vivere davvero. Questo vale anche, ed è giusto spenderci parole, per la scena che ha riunito la famiglia di Matt: la disperazione, che aveva portato Vicky a essere quella ragazza inquieta che era, è sanata dall’amore del padre. Sono tutti pronti a morire, nel caso che il piano di Bonnie non funzioni, pur di essere in pace, pur di essere se stessi, pur di essere insieme, alla fine. O all’inizio, perché bisogna essere pronti a sacrificare se stessi per chi si ama per essere uomini e donne in senso vero. Credo che mi abbiate compreso: sto dicendo che il meglio viene dopo, quando la propria vocazione è compresa appieno e può essere espletata per il bene del mondo. Quindi, gente, diventate vecchi con grazia, date il meglio che potete e non abbiate paura. (Testamento spirituale di una commentatrice incallita di tvd)

tvd 8x16 hugEcco infatti un difetto ai miei occhi che è anche un pregio: nell’ultimo episodio doveva entrarci tutto, doveva quadrare tutto. Questo implica una certa artificiosità, che non lascia tempo per gustare i momenti nell’affresco generale. Però è anche vero che The Vampire Diaries comincia con il dolore terribile di un lutto, di una perdita grave (e io ho sempre pensato che fosse il tema caldo di Julie Plec) e finisce con una precisa visione che – io so che molti non saranno d’accordo – risponde al quesito esistenziale primario. Noi siamo anche le persone che amiamo e che abbiamo amato, e nulla si perde per sempre. Da un punto di vista religioso, non venitemi a dire che questa cosa avviene per tutti i credi, perché non è così, è il Cristianesimo che porta questa concezione nel mondo. Tvd non parla e non può parlare di Cristianesimo (nemmeno nel modo interlocutorio e critico con cui lo faceva Buffy come show), perché è più importante il politically correct di ogni altra cosa e poi perché davvero questa è una gnosi: la salvezza che si può raggiungere da soli, senza necessità di intervento divino. Però di fatto questa relatività del tempo – che si vede nel fatto che a riabbracciarsi alla fine sono tutti personaggi giovani e belli – questa fede profonda nella possibilità di una eternità che ci veda noi stessi nella nostra vera essenza, e nell’amore che ci ha unito ai nostri cari, è un regalo del “Cielo” cristiano, anche se non si può dire.

Elena ritrova ciascuno di quelli che perso nel corso della storia, Damon riabbraccia il fratello: sono diventati loro stessi attraverso il loro amore, che non è stato obiettivo, ma mezzo. E questo io lo trovo profondamente vero. Mi spiace deludere le visioni adolescenziali, ma la passione non è il solo scenario: l’amore, che è un’altra cosa, è finalizzato a che tu possa diventare il te stesso concepito negli abissi della Divinità che ti ha creato esattamente così come sei. (Non vi cito Dante Alighieri, ma, ehi, ci starebbe!)

tvd 8x16 stefan1È per questo che Stefan non è stato tradito come personaggio. Il male rappresentato dai vari bad delle varie stagioni è niente in confronto a quel male che viene da dentro, e che è incastonato in noi come una gemma oscura. L’uomo buono ha il male in sé. Si chiama peccato originale, e anche se Alaric, come coscienza adulta (alla fine) della serie, ci ha appositamente ricordato che tutti loro hanno commesso molti errori, Stefan ha rappresentato molto meglio degli altri la ferita primigenia. Perché il Ripper è stato senza pietà e senza rimorso per il male compiuto. Ma anche perché il vertice dell’amore lo si raggiunge attraverso il sacrificio, e in questa rincorsa a esso Stefan Salvatore ha avuto il primato: si è redento attraverso esso. Notate, tutti hanno sacrificato qualcosa: la stessa Caroline ha dovuto affrontare un sacrificio grave mettendo al primo posto le sue bambine, perché lei sarebbe corsa dai suoi amici, come primo istinto. Il percorso di Stefan è stato quello di uno che è arrivato a Mystic Falls per trovare redenzione dal mostro che portava dentro di sé e ha avuto la sua apoteosi nel consentire alle persone amate una vita piena.

tvd 8x16 stefanI dialoghi di questo episodio dovrebbero essere citati tutti, ma quello in cui Stefan, in un’altra dimensione, parla a Elena di Damon, di com’era prima che tutto accadesse loro (ricordate “Avresti dovuto incontrarmi nel 1864, ti sarei piaciuto”?) è meraviglioso. Stefan sente di dover risolvere il danno fatto all’io di Damon quando lo aveva condotto alla trasformazione, lui ora è quello che avrebbe sempre dovuto essere. Questo vuol dire che l’amore grande che lui ha portato e porta a Elena lo spinge a volere il meglio per lei e per il fratello: lui è l’uomo migliore, quello giusto (e questo mette a tacere molte parole, no?). E Stefan stesso, ripara quell’antico peccato di ingordigia che aveva condotto a tutto il male. Stefan è Adamo e Katherine il serpente tentatore, per cedere alla tentazione ci vuole la libertà, ed è quella ora che lo spinge al sacrificio. “Non c’è amore più grande di colui che sacrifica la propria vita per i suoi amici”. Stefan Salvatore non ha rinunciato all’amore per Elena, lo ha portato al suo più alto compimento. Perché il sacrificio è volere il bene della persona amata più del proprio. Così è stato per l’amore definitivo per Caroline, che vive la sua vita con quel che le è dato, sapendo di essere stata profondamente amata.

tvd 8x16 witchesTutti scontano in vita il male che compiono, ma il vertice non smette di essere quello, e se non volete che citi Gesù Cristo, mi può bastare Harry Potter, nella metafora, per dimostrare il punto. Perché, non vi è venuta in mente la scena in cui Harry prima di affrontare Voldemort diventa consapevole di avere accanto i suoi genitori, il suo padrino e chi lo ha amato, quando Bonnie ha combattuto in compagnia di Enzo, della nonna e di tutte le streghe della sua ascendenza? Una scena (scusate) epica.

tvd 8x16 stefan lexieE la scena in cui Stefan oltrepassa la porta e c’è Lexie ad aspettarlo? Vuol dire che il paradiso è una armoniosa perfetta amicizia. Lo so che l’attrice ce la dovevano mettere per forza, ma vi prego andiamo oltre! Ascoltate il sollievo che avete provato sapendo che, dopo, non ci sarebbe stata solo la luminosa solitudine dell’eroe, ma il calore di un abbraccio a lungo atteso!

tvd 8x16 defan hugL’indicare poi il compimento in un momento dopo la morte è stato quantomeno coraggioso. Dopo aver tanto parlato di inferno, il paradiso alla fine è stato mostrato di fatto, perché senza il paradiso tutto è troppo poco. L’abbraccio fra Stefan e Damon ha concluso realmente il tutto. Il serpente tentatore, quello che divide (diavolo, da diaballo: mettere un ostacolo frammezzo), Katherine, il simbolo che la Petrova ha finito per essere, è stato sconfitto e i fratelli possono essere di nuovo uniti. “Gli anni della nostra vita sono settanta, ottanta per i più robusti: passano presto e noi ci dileguiamo” “Per te mille anni sono come il giorno di ieri che è passato”. La dimensione del tempo, quella che conosciamo meglio, non ci è sufficiente per come siamo stati concepiti: o l’eterno o niente. O l’amore eterno o nient’altro basta. Ma ecco, l’intera serie di The Vampire Diaries è servita per dire questo: “Questa vita sarà bella e meravigliosa, ma non è priva di sofferenze. Nella morte si trova la pace, ma il dolore è il prezzo della vita. Come l’amore. È così che sappiamo di essere vivi.”


tvd 8x16 damon salvatoreVoi direte: tutto qui? No, avete ragione.
Dire in poche parole cosa sia stato per me il personaggio di Damon Salvatore e il Delena non è facile, e l’avrei evitato volentieri. “Tutto cospira a tacere di noi, un po’ come si tace un’onta, forse, un po’ come si tace una speranza ineffabile” diceva Rainer Maria Rilke.

Damon Salvatore è stato per me il preciso archetipo di vampiro. E quindi la figura migliore dell’uomo. Una ragazzo sensibile e un po’ ribelle affronta la sua vita e viene privato del sostegno emotivo efficace della madre e della stima del padre, è un riferimento per suo fratello minore, ma quando il primo amore vero gli si para dinanzi cede tutte le armi, lui che ha bisogno di uno sguardo tutto per sé, e dice sì, entusiasticamente, anche al male che vede in lei. Katherine è tutto per lui. Quando però le cose si sono svelate per quello che sono, suo padre ha ucciso lui e il fratello e lui è diventato un mostro sanguinario, vorrebbe finirla lì: non vuole esistere come un essere di tenebra, si lascerebbe morire. Però alla sua decisione si oppone l’affetto per il fratello, che lo vuole con lui. Gli errori si compiono, che si sia vampiri o no, e lui ne porta l’ombra, ne porta l’angoscia nel cuore: quella vita di sangue non gli corrisponde. Solo dopo impara a schermarsi con il sarcasmo, il distanziamento emotivo e l’ironia. Può essere vendicativo, ma non è crudele. Ma ogni nefandezza compiuta lo rigetta sempre più nell’abisso. Dov’è la speranza? Non è Katherine Pierce, la traditrice, è Elena Gilbert, una ragazza che vede in lui quello che nessun altro vede.

ianDamon Salvatore non crede possibile la redenzione per lui e la rabbia lo divora, ma non si tirerà indietro a vivere quella vita: che l’obiettivo sia rendere impossibile la vita del fratello o salvarla, lui andrà avanti senza esitare, usando la sua intelligenza e più spesso attorcigliando casini inenarrabili. Però l’incontro con Elena ha aperto un varco. È tanto leale da pensare che Stefan la meriti più di lui, e la scena in cui le confessa il suo amore e poi glielo fa dimenticare è fra le più belle che io abbia mai visto. Quest’anima nera è capace di amore puro. Questa è la contraddizione splendida di Damon Salvatore. Quello che succede dopo è storia. Ha lottato, ha perso, ha vinto, e ha conquistato l’amore di Elena, senza più esitazioni e infingimenti.

tvd 8x16 damon carolineAl di là di tutto quello che è successo per ragioni esterne (l’assenza della Dobrev), era giusto che Damon ritrovasse se stesso senza di lei, perché la metanoia (il cambiamento di sé) doveva reggersi da sola. I rapporti che si sono creati sono rimasti, al di là della sua villania, dei suoi tradimenti, e per la lealtà con sé stesso, che gli faceva riconoscere il bene dove era, persino quando aveva l’interruttore dei sentimenti chiuso. Non puoi essere morale se non riconosci un amore su di te. Questo è il suo dono alle storie, questo me lo farà ricordare (oltre alla bellezza vibratile di Ian). Il Damon degli ultimi episodi mi ha fatto inorgoglire: un uomo che è sempre lo stesso, ma che esprime i suoi sentimenti senza più schermarsi, col coraggio della propria individualità, quella che era stata per tanto tempo accuratamente nascosta, sepolta sotto un senso di colpa impossibile da mostrare. Mi piace che Damon abbia dubitato di poter essere salvo e incontrare di nuovo il fratello fino alla fine: vuol dire che non uno dei peccati commessi è stato sottovalutato. La cosa strana è che Damon Salvatore è, per me, l’uomo morale. Già perché la moralità non è essere perfetti, ma tendere sempre verso la luce, dolorosamente, tenacemente.

tvd 8x16 delena1Il Delena è stato meraviglioso, da seguire, sorprendere, desiderare, sperare. L’amore di Elena Gilbert per Damon Salvatore è il pegno, la promessa che esista nella vita qualcuno che possa amarti così come sei, che possa sostenerti e sopportarti quando sbaglierai, e che possa perdonarti. Qualcuno che dia la vita per te e che veda in te quello che tu a volte non riesci più a riconoscere: un valore infinito.

 

Grazie a tutti di avere avuto la pazienza di seguire i miei commenti fin qui. Non dimenticherò mai questi anni con voi.

antonellaalbano.weebly.com

    Contrassegna il permalink.

    106 risposte a COMMENTO DI ANTONELLA – TVD 8X16 – “I WAS FEELING EPIC”

    1. maryapple scrive:

      vorrei tanto che julie plec e kevin williamson avessero dato il tuo stesso significato e valore a questo episodio finale e alla serie in generale! purtroppo credo che il loro messaggio era un altro! non mi va di tirare sempre fuori delena e stelena perchè hanno stancato anche me, ma come si può dichiarare, dopo aver appena concluso un lavoro di ben 10 anni, di aver desiderato un finale diverso? come può kevin williamson dire che se la dobrev fosse stata disponibile per l’intera stagione avrebbe cambiato tutto, sarebbe tornato lo stelena! come si può affermare una cosa del genere! in tutti questi anni ha cercato di trattare il delena con superficialità, la profondità l’abbiamo dovuta ricercare, con molta fatica, noi fan della coppia e soprattutto di damon salvatore! dare vita ad uno show del genere è come mettere al mondo un figlio…al primo figlio (stelena) gli dai amore, cura e attenzione, poi decidi di farne un altro (delena) e devi dargli altrettanta attenzione e amore, non puoi pensare all’inzio che sia una buona idea metterlo al mondo e poi lo abbandoni! loro hanno fatto cosi! il delena aveva tanto potenziale, piu dello stelena a mio avviso che era una storia gia vista e rivista, ma hanno inziato bene e dopo lo hanno distrutto!nell’ultimo episodio sembrava quasi che stefan stesse spingendo lui elena tra le braccia di damon altrimenti lei avrebbe preferito lui (come dice anche kathrine)… perchè fare questo? perchè non buttare giù un piccolo copione per la coppia più importante dello show, l’unica ormai formata da due protagonisti principali! sinceramente sono molto delusa da questo finale e anche dalla morte di stefan avvenuta in un modo banale, è stata molto più significativa la “quasi morte” di damon nella 8×14 e nella 5×22! questa sembrava più che altro una liberazione per stefan, era stanco di affrontare e di espiare tutti i suoi peccati, e voleva liberarsene al più presto togliendosi di mezzo! avrei preferito che lottasse per cercare di sopravvivere!

      • vdes scrive:

        Semplicemente perché la sua idea era un’altra. Perché la sua coppia del cuore era un’altra.
        Proprio come fu per dawson’s creek, dove dovette rinunciare a dawson e joel poiché avendo lasciato lo show nelle mani di una persona che remava in direzione opposta, alla fine, non poté che dare un finale logico alla storia.
        Qui hanno dovuto fare i conti con l’uscita di scena di Elena.
        Io sono sempre stata stelena e non ho mai capito fino in fondo la scelta di elena, quindi chissà, avendo più tempo magari le cose sarebbero finite come immaginate all’inizio.

        • Damonietta Damonietta scrive:

          Scusa Vdes, ma io non credo molto a queste cose… una volta passi, ma due no, specie se si parla di autori del calibro di Williamson, Plec, Whedon che, sebbene non sembra, il fatto loro lo sanno e molto bene… IO credo che se Williamson avesse desiderato dare davvero endgame diversi da quelli visti, avrebbe trovato il modo…

          • maryapple scrive:

            si questo lo credo anche io…tutti i registi e i produttori alla fine di ogni lavoro dicono che avrebbero potuto farlo in modo diverso, è una maniera di giustificarsi con quelli a cui non è piaciuto lo show e in questo caso il finale! io personalmente preferisco vedere una cosa fatta bene, e se per lui lo stelena funzionava meglio, avrebbe dovuto farlo accadere, senza buttare la scusa sui fan! lo show è tuo! che te ne frega dei fan! anche perche i fan stelena sono tanti quanti quelli delena! per me non si è proprio preso cura di questa coppia, ha voluto sminuirla, perchè altrimenti non avrebbe dato agli stelena quel bel momento, mentre per i delena non si è degnato di scrivere due righe! se aveva intenzione di rovinare tutto poteva farli lasciare prima, e magari dare al personaggio di damon la possibilità di avere un nuovo amore, magari bonnie, che è 100 volte meglio di elena! a stefan hanno dato questa possibilità, con elena, con kathrine, con valerie e con caroline! damon lo fanno sembrare sempre il cagnolino di elena, una ragazza che fino all’ultimo sembrava ancora che dovesse scegliere con chi stare dei due fratelli! per me damon salvatore merita molto di piu! persino nell’ultima puntata hanno fatto dire a kathrine la stessa vecchia e identica battuta :”io sceglierei stefan perchè è migliore”! ancora? ma qualcosa di nuovo no? migliore a a fare cosa? a lamentarsi? bah

            • vdes scrive:

              Per dawson’s creek so che è andata così. Gli hanno chiesto di dirigere l’ultimo episodio e ovviamente non ha potuto stravolgere la storia che ormai aveva affidato ad un’altra sceneggiatrice.
              Per quanto riguarda tvd, rispondo in base alle interviste da loro rilasciate. Ma a questo punto ci sono due ipotesi: o ha dichiarato questo per far un po’ felici i fans stelena, o realmente la sua coppia del cuore era quella.
              Se c’è sempre stata una differenza pesante di pensiero tra stelena e delena, è perché EVIDENTEMENTE la coppia ha senso in base agli occhi di chi guarda. Non potete voi Delena dire che l’unica opzione era quella, perché io stelena non ho mai capito la scelta di Elena, che in transizione ha giurato amore a uno, per poi andare con l’altro. Detto ciò non voglio riaprire capitoli di cui si è già esaustivamente parlato, ma non è detto che magari Kevin volesse una fine diversa. Il pubblico ha acclamato a gran voce il delena? E là si è arrivati (complice ovviamente il grande trasporto creatosi tra i due personaggi)
              Ma se i miei occhi vedono una cosa, e gli occhi di un’altra persona vedono in senso opposto, non è possibile che Kevin la vedesse come me? E se così fosse, come avrebbe potuto realizzarlo senza la presenza di Elena?? La dobrev ha dato poca disponibilità, e su quello hanno dovuto costruirci su il finale. Il loro finale

            • Damonietta Damonietta scrive:

              Maryapple… nel tuo intervento sento il bisogno di separare il gusto personale dalle cose più oggettive e mettere ordine :

              ” […] se per lui lo stelena funzionava meglio, avrebbe dovuto farlo accadere, senza buttare la scusa sui fan! ”

              Io ho sempre combattutto contro l’idea ( per me palesemente di parte ) che il Delena dipenda dal Nian e dal ” gradimento” dei fan, per due semplici e oggettivi fatti :

              1) Il Delena esiste fin dal PRIMO LIBRO della saga letteraria di TVD e il Delena è l’ENDGAME dei libri ;

              2) L’ho già scritto in un recente intervento, il Delena è pieno FIN DALL’INIZIO di canovaccia letterari tipici di qualsiasi storia d’amore. Due esempi :

              – Il tentativo di bacio con schiaffo annesso, che ritroviamo anche nei cartoni animati :

              TVD :

              https://www.youtube.com/watch?v=FU9TPp26fB4

              Candy Candy!!! :

              https://www.youtube.com/watch?v=ROd9HSrjEBs

              Corrado e Aurora ( Il Segreto ) :

              https://www.youtube.com/watch?v=pVjLo-QDAOA

              Altro esempio è quando Damon entra a forza in casa di Elena :

              TVD :

              https://www.youtube.com/watch?v=eZn_-312JXw

              Cuore Selvaggio : Juan Del Diablo e Beatrice :

              https://www.youtube.com/watch?v=t0Nddmkywjk

              Ora, già l’uso di questi due canovacci narrativi tipici per i Delena, quando ancora non erano Delena, a ME INSOSPETTIRONO, così come mi insospettì fortemente la miriade di scene in cui Elena cerca Stefan e trova… Damon! Adesso… davvero, qualcuno pensa che un qualsiasi autore ponga così tanta cura per una coppia mediatica, voluta ” dal pubblico” ?

              Tu scrivi :

              ” per me non si è proprio preso cura di questa coppia, ha voluto sminuirla, perchè altrimenti non avrebbe dato agli stelena quel bel momento, mentre per i delena non si è degnato di scrivere due righe!”

              Io torno a ripetere : DOVE, QUANDO I DELENA SONO STATI SMINUITI? Cosa, che tipo di dialogo si pretendeva per una coppia che andava SOLO CHIUSA e che, nel corso delle serie, ha avuto le battute e le DICHIAZIONI MIGLIORI E PIU’ EPICHE???????? Volendo è stato proprio lo Stelena a essere SMINUITO, perché ciò che Stefan sussurra all’orecchio di Elena, sono parole di AMORE ETERNO PER UN’ALTRA, che NON E’ ELENA!!! Questo dove lo mettiamo? Lo dimentichiamo convenientemente?

          • Damonietta Damonietta scrive:

            Vdes, tu scrivi :

            ” Per dawson’s creek so che è andata così. ”

            Duh, come lo sai, eri presente? Avevi qualche spia all’epoca? Tieni qualche corrispondenza segreta con Kevin o qualche suo amico e assistente?

            • vdes scrive:

              Che risposta è?
              Ovvio che in caso sarà stata letta, anche se in questo momento non ne trovò traccia. Magari ricordo male.
              Ma il mio commento è una risposta ai dubbi esposti da maryapple e sono solo ed esclusivamente congetture che posso fare sulla base da ciò che Kevin w ha dichiarato sul finale . Nessuna corrispondenza segreta, non essere gelosa 😉
              Detto ciò, anche se fosse che lui preferiva lo stelena che problema c’è?!
              E secondo, hai alencato vari esempi a compiacimento della tua tesi: il fatto che ci siano analogie con altre storie d’amore, determina in assoluto il volere, da parte degli autori, il delena finale? Non credo. Quelli sono vari assaggi che facevano, ovviamente, pregustare il triangolo. Tu credi che sin da subito sapessero chi era destinato ad Elena? Io non credo, hanno semplicemente fatto scegliere alla storia.

            • vdes scrive:

              Confermo, Kevin mi ha appena scritto, pare io abbia detto una baggianata. Si scusa per me. Saranno deliri da trauma adolescenziale.
              Detto ciò è tralasciando Dawson’s creek confermo il resto.

            • vdes scrive:

              *e

    2. Antonella Albano Antonella Albano scrive:

      Non sono d’accordo con te Mary Apple. Diverse cose potevano essere fatte meglio, certi cattivi di stagione non erano granché, ma io vedo una regia tutto sommato consapevole. Alla fine sono riusciti a far quadrare tutto. Lo svolgimento che ho esposto (soprattutto in tutti questi anni) potrebbe essere contrappuntato da precise citazioni agli episodi. Io penso che Williamson e la Plec abbiano avuto grosso modo il polso della situazione, altrimenti non avrebbero potuto far quadrare tutto alla fine. I percorsi sono coerenti. Sono d’accordo che l’ultimo delena non sia stato all’altezza di quello precedente, ma così è: Damon ed Elena hanno vinto la vita che hanno meritato, una vita normale e punteggiata da dubbi e dolori come quella di tutti. Insomma, alla fine gli sceneggiatori hanno fatto scintille per riportare tutto a unità. Il resto possiamo ancora sognarlo 😉

    3. mammaesme mammaesme scrive:

      Ed eccoci ai saluti.
      Non commenterò l’episodio perché tu, Antonella, lo hai fatto alla perfezione, Altre parole rovinerebbero l’affresco che hai dipinto con maestria.
      TVD ha cambiato una parte della mia vita come nessun’altra serie TV. Mi ha fatto conoscere i misteri dello streaming, mi ha spinto a creare un fake, mi ha fatto conoscere virtualmente un mondo e tante persone speciali.
      Tra queste, un posto speciale lo occupa Antonella.
      Ho avuto l’immensa fortuna di condividere parte della mia esistenza con Damon dentro l’anima, ed é stato un viaggio fantastico. Credo che avrà sempre un posto speciale nei miei pensieri e sarà il punto di partenza di ogni mio esperimento di scrittura.
      Non amo i lunghi addii.
      Mando un abbraccio a tutte.
      Antonella, tra di noi non finisce qui, ovviamente.
      A presto …

      Mammaesme

      • Antonella Albano Antonella Albano scrive:

        Sono grata in particolare a Tvd per avermi fatto conoscere te, Mammaesme, proprio tanto. Attendo tue nuove per la bella storia che stai scrivendo su Wattpad, Disgelo. Ricordati che aspetto il nuovo episodio! :*

      • debbie debbie scrive:

        Mamma,
        senza nulla togliere ad Antonella, in quanto a poesia, magnificenza nello scrivere, profondità di pensieri ed altro… non hai nulla da invidiare a nessuno!
        Tu, Vera, Elena… le uniche persone di cui abbia letto anche delle fanfiction e non solo i bei commenti su questo sito, avreste fatto un lavoro molto più egregio di quello che è stato fatto dagli autori ma ormai è andata così…
        Abbiamo avuto il nostro lieto fine e date le stron… lette in seguito ci è andatadi lusso, ma un tantino d’impegno in più da parte degli autori non sarebbe guastato!
        Non volevo lamentarmi, volevo solo cogliere l’occasione per salutarti, perché incontrarti in questo percorso è stato bello, ho sempre avuto molta ammirazione per te ed aspetto sempre un tuo libro…
        Un abbraccio Mammaesme, Deb

    4. tvdfan tvdfan scrive:

      Ciao Antonella,
      approfitto per salutarti e ringraziarti per la compagnia che ci hai tenuto. Non sempre mi sono trovata in linea con i tuoi pensieri ma sempre ho apprezzato la tue capacità oratorie, la passione che ci hai messo e che di certo ho condiviso.
      Saluto anche tutti quelli che hanno commentato…non sono sempre stata attivamente presente ma vi ho letto spesso in questi anni e mi avete accompagnato in questa folle corsa che è stata TVD.
      Non entro nel merito di errori narrativi, trame discutibili, finali frettolosi o alternativi o altro ancora , perché tanto ci sarebbe da dire ma davvero poca è la voglia di farlo.
      Chiudo i miei commenti con uno sguardo ad un personaggio che ho tanto amato. So di essere in minoranza e perciò non me ne vogliate ma sento di doverglielo.

      Stefan..a te dedico l’ultimo commento (scusate la lungaggine)

      …a te , che sei stato, sei e sarai l’eroe di TVD e non perché fosse facile esserlo, non perché convenisse esserlo ma solo perché questo sei, un’anima pura.
      …a te che avresti avuto una vita più facile , lontano dalla moralità umana che abbiamo tutti attribuito a questa storia, se solo avessi scelto di assecondare quella natura beffarda che ti aveva reso, tuo malgrado, un vampiro “speciale”.
      …a te che invece , prima a passi piccoli e guidati (Grazie Lexie) e poi a passi decisi ed ostinati, hai scelto di dare spazio alla parte migliore di te, contro ogni ostacolo, contro ogni oscurità, contro la felicità stessa che ti era sconosciuta proprio perché la vita in continuo controllo non ti ha lasciato libero di vivere
      …a te , grazie, perché la tua essenza non è legata alle seppur tante vittime che hai prodotto ma alle centinaia di migliaia che hai risparmiato, che hai salvato, che hai protetto. Perchè tu HAI SCELTO , non hai subito, seppur un grande torto ti era stato fatto, hai scelto il percorso di vita che volevi condurre, consapevole che avresti incontrato molti ostacoli, che ti sarebbe costato la solitudine, che il rischio che il ripper potesse emergere sarebbe stato la tua costante ma ugualmente non hai mollato. Il tuo cuore , quel cuore puro, incompreso dai più ma speciale proprio per questo, ha prevalso.
      …a te , Stefan, che proprio perché consapevole dei tuoi limiti, hai imparato presto il significato della parola “perdono” ed è diventata la tua costante…una volta hai detto ”Perdono l’imperdonabile…è nella mia genetica”, rivolto a quella madre che prima tra tanti ti aveva abbandonato.
      Non credo che ci sia genetica che tenga , caro Stefan, tu hai imparato a perdonare perché sei sempre riuscito a vedere il buono nelle persone, in tutte quelle che te lo mostravano ma anche in quelle che agli occhi dei più, un perdono non l’avrebbero meritato. Non sempre hai ricevuto lo stesso trattamento perché sei un eroe , Stefan, e ne devi portare il peso. Detto tra noi Stef, essere un buono è una fregatura.
      L’aveva ben capito tuo fratello che non voleva mostrare la sua parte migliore per non dover rispondere a delle aspettative. E a guardar bene come è andata , ahimè, aveva ragione.
      E’ così che funziona o almeno questa è la morale che se ne potrebbe trarre. Se vuoi essere il buono, stai attento a non sbagliare mai perché i tuoi peccati saranno considerati più grandi e più irreparabili dei peccati analoghi commessi da chi buono non è o non vuole apparire…ma questa è solo la considerazione di uno spettatore offuscata dall’amarezza, Stefan..tranquillo…tu hai fatto bene ad essere te stesso perché è per questo che io, e altri come me, ti abbiamo amato tanto.
      …a te Stefan, che hai pagato , ben oltre il dovuto, la tua “sconsiderata” scelta di sostenere la transizione di Damon in vampiro, transizione che tuo fratello cercava e desiderava fino a pochi istanti prima di morire.
      E’ vero, quell’invito a proseguire la vita, seppure in altra forma, è diventato la tua croce. Poco importa se questo ha consentito a Damon di avere un’altra possibilità nella “non vita”, poco importa se è grazie alla sconsiderata scelta che Damon ha incontrato l’amore della sua vita, poco importa se è grazie a quella sconsiderata scelta che Damon ha potuto tornare umano e vivere “una lunga vita felice”.
      Tu sei rimasto “colpevole di quella scelta” e ti sei sentito responsabile per tutte le conseguenze che quella scelta ha prodotto.
      Damon ci ha messo almeno 150 anni per perdonarti, e sono lieta l’abbia fatto…io ci ho messo 2 secondi perché ne ho subito capito il senso.
      …a te Stefan, un grazie per essere piombato a forza nella vita di una ragazzina il cui destino sarebbe stato quello di morire a 16 anni ancor prima di aver cominciato a vivere.
      Non credere a chi dice che hai portato scompiglio nella sua esistenza, perché lo scompiglio era parte del suo trascorso, della tranquilla cittadina nativa che tranquilla non era, dei genitori naturali e di quelli adottivi, della sua natura di doppelganger…insomma era in tutto tranne che nell’aver incontrato te.
      Elena, che in te ha creduto, si è fidata, ti ha amato, sa quanto è stato importante che tu sia entrato nella sua vita. Apprezzo che te ne riconosca il merito anche se io , che sono di certo meno nobile di te, non le perdono il dolore che ti ha causato.
      Elena ha avuto la sua lunga e felice vita perché ancora una volta tu l’hai reso possibile.
      Hai dato a lei la chance che non è stata data a te e l’hai fatto con la solita naturalezza che solo gli eroi posseggono, consapevoli che le scelte hanno un prezzo.

      …A te Stefan, che hai amato immensamente tuo fratello, oltre ogni limite, a qualsiasi costo anteponendo la sua felicità alla tua.
      Damon ha faticato a capire quell’amore, lo ha messo in discussione e lo ha messo in pericolo talvolta, non perché non te ne volesse altrettanto ma perché troppo impegnato ad affrontare la sua sofferenza per comprendere appieno la tua. Quanto male deve averti fatto l’augurio di una “eternity of misery” pronunciato a piena voce, più per rabbia che per reale convinzione, proprio dalla persona che hai amato di più al mondo. Eppure non hai smesso di provarci, non hai smesso di credere che un giorno avresti rivisto il fratello maggiore di un tempo, affettuoso, amorevole, altruista. C’è voluto tempo, un amore sconfinato e l’ennesimo sacrificio compiuto perchè quel fratello ritrovato , ma spesso poco riconoscente, potesse avere la sua occasione di vivere “ da umano a lungo e felice”.
      …a te Stefan che, pur avendo vissuto prevalentemente in solitudine, affidando ai tuoi diari la tua anima e i tuoi pensieri, assecondando un carattere introverso, hai compreso il valore dell’amicizia. Pochi ma buoni, si dice degli amici. Lexi è stata la tua mentore, la tua confidente, il tuo angelo custode. Abbiamo avuto poche occasioni per godere della sua compagnia, visto che qualcuno improvvidamente te l’ha portata via ma sapevo che sarebbe stata al tuo fianco sempre ,e così è stato. Ha il merito di averti insegnato che una buona guida , amorevole e disponibile, che non giudica ma che sostiene, rappresenta il modo migliore per affrontare l’ignoto, che spaventa ma che può essere domato. E tu da bravo alunno, hai fatto lo stesso con Caroline, vittima anch’essa di un destino non scelto e che , grazie a te , è diventata l’emblema di come si può essere “condannati ad una vita mostruosa” senza necessariamente “ diventare mostri”.
      Ed è grazie a te che Caroline a sua volta insegnerà ad altri, le sue bimbe in primis, a scegliere il loro destino.

      …a te Stefan, grazie perché per Bonnie, Rick, Matt, …per ognuno di loro, che te ne abbiano riconosciuto il merito oppure no, hai rappresentato una rivelazione.
      Per Bonnie, neo streghetta, i vampiri erano nemici naturali da cui guardarsi e di cui non fidarsi. Eppure tu hai conquistato, primo fra tutti, quella fiducia che poi negli anni Bon Bon ha riservato a Damon ed in ultimo ad Enzo. Non la biasimo per la durezza che ti ha riservato alla morte del suo amato, perché comprensibile, ma per aver dimenticato facilmente che il vero te, lo Stefan amorevole suo amico aveva salvato Enzo da Sybil , anche in quell’occasione sacrificando se stesso.
      Per Rick , ossessionato dalla sete di vendetta contro Damon, tu sei stato il primo elemento di confronto, quello che gli ha rivelato che i vampiri potevano non corrispondere all’idea che se ne era fatto e che gli ha permesso, attraverso l’amore che Damon mostrava proprio verso te ed Elena , di vedere la parte migliore di quello che un giorno sarebbe diventato il suo migliore amico.
      Anche in questo caso , caro Stefan, tu non ricevi giustizia…hai fatto tanto perché le sue bimbe venissero al mondo, eri pronto a rinunciare alla tua felicità perché fossero al sicuro, hai sacrificato te stesso per proteggerle da Cade…solo io non ho mai sentito un grazie? E di nuovo, io non ho il tuo stesso animo nobile, caro Stefan…a te bastava che stessero bene e mai null’altro hai preteso , men che meno qualcosa in cambio.
      E Matt, il vero highlander di MF… sei stato un amico per lui, ancor prima che sapesse della tua natura. Lo eri come un qualsiasi 17enne e lo sei stato quando gli hai salvato la vita a costo di quella di Elena…e lo hai fatto in tante altre occasioni. Ha scaricato su di te le sue frustrazioni verso il soprannaturale, ti ha attribuito nel tempo colpe non tue…e tu hai compreso, e anche questo è ciò che fa un eroe.
      Sì Stefan, sei un’eroe, fattene una ragione!
      Sei il motivo per cui TVD che conosciamo è stato raccontato, sei sempre stato , almeno per me, l’anima di questo show.
      Hai descritto lo Stefan combattuto tra due anime, che riesce , seppur a caro prezzo, a dominare la sua anima dark per dare spazio alla luce.
      …che fosse una dieta animale, una vita morigerata o nell’ombra tu hai trovato un modo. E sei riuscito a cadere e rialzarti fieramente, sempre !
      La tua vita, a differenza di quella di Damon, non poteva essere fatta di chiari/scuri. Doveva essere accompagnate da scelte estreme ma questo non l’ha resa meno importante, meno profonda o meno rappresentativa, anzi.

      Sono felice di sapere che il “ per sempre” ti vede al fianco di Damon, il tuo più grande amore. Così doveva essere dall’inizio e così è stato.
      Arrivederci Stefan (grazie a Paul Wesley , sempre)

      • Salva scrive:

        Grazie.
        Ti ringrazio veramente dal profondo del cuore e, credimi, mi hai fatto commuovere.

        FINALMENTE un commento degno sull’altrettanto degno personaggio di Stefan Salvatore, troppo spesso vituperato proprio su questo stesso sito e, ahimè, malamente interpretato.
        Neppure la sua morte è stata abbastanza per tesserne le lodi. Leggo che addirittura abbia scelto la via più facile … (no comment) sacrificando, ancora una volta, l’ultima, se stesso.
        Un cuore puro non muta, neppure quando l’oscurità mai cercata lo avvolge.
        Ed è questo cuore che ha sempre determinato le scelte di Stefan, è grazie alla sua bontà che ha combattuto contro quel gene difettoso anziché abbandonarsi ad esso.
        Sono felice che abbia trovato la pace insieme alla sua fedele amica Lexi, l’unica che durante il suo percorso l’abbia amato incondizionatamente, e sono perfino contenta che ad aspettarlo ci fosse anche la sua fiammante Jaguar rossa, sacrificata anch’essa per una buona causa.
        Non dimenticherò questo splendido commento proprio come non dimenticherò mai Stefan Salvatore, simbolo di un eroe incompreso.

      • vdes scrive:

        Tvdfan io sono tra i pochi che la pensa come te. Bellissimo commento e bellissimo elogio a Stefan, personaggio meraviglioso!!

    5. demona demona scrive:

      Cara @antonella,
      sono contenta che l’episodio ti abbia lasciato così tanto soddisfatta! Avrei voluto sentirmi anch’io così e scrivere un commento diverso per quest’ultima puntata!
      Comincio col dire che tutti i cerchi si sono chiusi come dovevano.. è stato un finale perfetto, da questo punto di vista! Tutti i personaggi hanno raggiunto l’apice del loro percorso! Damon era lì lì sul punto di divenire l’eroe ed in un certo senso lo è stato anche lui, perchè era con kat pronto a morire per suo fratello, per elena e per MF. Aveva fatto la sua scelta, sarebbe morto lui, ANCORA UNA VOLTA, se non fosse intervenuto stefan! Entrambi dunque degli eroi, entrambi destinati a redimersi e a trovare la pace!
      Non è stefan ad aver vinto o damon in quest’ultima puntata, non è stato l’uno o l’altro il cuore dello show, ma è stato il defan! Senza ombra di dubbio! Non a caso lo show si conclude con il loro abbraccio!
      Tocchiamo ora il tasto dolente: le coppie!
      Il defan è stato il cuore di tvd, ma il triangolo è ciò che più ha fatto parlare i fans, che ha appassionato e coinvolto persone di ogni fascia di età! Allo stelena è stato dato un ottimo finale… quella scena in quei corridoi del vecchio liceo di MF è stata tra le più emozionanti, perchè mi ha riportato con la mente al loro primo incontro e mi ha trasmesso tanto. Vedere stefan veramente felice di rivedere elena, anche se per un’ultima volta, è stato toccante. Mi è piaciuta tanto!
      E veniamo ora al delena. Dopo due anni di attesa, avere qualche scena in più era il minimo che mi aspettassi. Se me li fossi goduta fino alla fine, non avrei detto niente… potevano anche non parlarsi o toccarsi e sarebbe stato ugualmente perfetto. Ma erano due anni… DUE ANNI… senza questa coppia! Abbiamo atteso tanto il ritorno di elena e l’incontro con l’amore della sua vita..abbiamo sperato, abbiamo pianto per questa coppia! E qui non c’entra l’avere una visione adolescenziale, non ci si aspettava passione, ma intensità! Hanno scelto proprio il momento del funerale di stefan per far risvegliare elena..era tutto studiato! Le interazioni fra i due sono state minime, sfuggenti e poco intense. Non un dialogo, non una parola.. Il loro futuro ci è stato svelato dalle parole di elena, scritte su un diario, sul quale ringrazia stefan per averla riportata in vita (ma se non sbaglio una delle frasi che ha sempre ripetuto a damon era: “non mi sono mai sentita più viva di adesso”….piccoli particolari che ogni tanto agli autori sfuggono)..
      Se ci avessero mostrato, a mo’ di flash, alcune immagini fugaci del loro futuro, sarebbe stato diverso… anche vedere la loro figlia, dopo il sacrificio di stefan, sarebbe stato fantastico! Avrebbe dato giustizia alla coppia, a ciò che ha rappresentato per tutti noi, e dato ancora più valore, di quanto già lo avesse, alla morte del protagonista.
      E’ stato sinceramente uno dei più brutti “lieto fine” che io abbia mai visto! Avrei dovuto provare un senso di soddisfazione, di gioia, perchè questa coppia è riuscita ad ottenere ciò che voleva, eppure ho concluso la visione della puntata delusa e triste. Non è normale che sia accaduto… poi leggo che è successo la stessa cosa anche ad altre ragazze, e allora capisco che qui qualcosa non è andata per il verso giusto. Poi ognuno interpreta le scene e da’ ad esse il valore che vuole, però, con tutta onestà, potevano fare molto di più per il delena, senza nulla togliere al resto, al defan o a quant’altro! E avrebbero chiuso davvero in bellezza!
      Peccato!

      E’ stato comunque un bel viaggio, otto anni di questo telefilm che ricorderò sempre!
      Ti ringrazio per essere stata con noi, anche quando in molti avevano abbandonato questo show. Non c’erano più i commenti del Toto nè altri. Per fortuna, tu sei stata l’unica che ha continuato a fare le recensioni, che ci ha portato a riflettere e a confrontarci. E lo hai fatto egregiamente! Complimenti per il modo in cui scrivi e per la profondità di cui è intrisa ogni tua singola recensione. Grazie di tutto!

    6. Damonietta Damonietta scrive:

      Antonella, ti saluto anch’io e colgo l’occasione per domandare una curiosità : continuo a leggere che il Delena è stato freddo e, a sostegno di ciò, ci si lamenta di 3 cose : che il bacio non era una bacio, che i Delena non hanno parlato, che non si è visto molto Delena… io domando, quindi : in che senso il bacio non era un bacio e cosa si desiderava, immaginava che i DE si dicessero e ” facessero vedere”? Lo chiedo perché più ci penso, più le possibili alternative mi sembrano banali, specie pensando che i Delena si sono detti tutto e hanno mostrato tutto nelle scorse serie…

      • Damonietta Damonietta scrive:

        P.S. : Dimenticavo! Ai miei occhi, Viky e Tyler che si ritrovano e diventano una coppia felice nell’al di là è di una banalità atroce… sembra il voler dare PER FORZA un finale felice e pacifico a tutti…

      • feffina feffina scrive:

        Anche se la domanda non è rivolta a me provo a spiegare il pensiero deludente sul delena non è nella storia o come sia finito ma più sugli attori è evidente nel video che uno bacia il mento l altro il naso quando mai i delena si sono baciati in questo modo e non penso che questa scena il direttore (la plec non a caso) non se ne sia accorta o non abbia avuto modo di rifarla…Non mi sembra poi neanche una scena così difficile per attori come loro…mi dispiace alla scena qualcosa è mancato ed è stato evidente e pensare che forse è per colpa di due attori che non sanno dividere lavoro e vita…mi disturba e delude molto…sia i bonenzo e gli steroline sono stati impeccabili in questo episodio è non hanno mai avuto il seguito dei delena e una storia così potente e importante. Finale giusto ma con pecche degli attori.

        • Damonietta Damonietta scrive:

          Fef, scusa… adesso … avevo già osservato che per me, tutta ‘sta delusione stava nel bacio, che era stato senza lingua… mi è stato risposto che IO ero superficiale e provocatoria e qua non c’era nessuna teenanger… ora tu mi confermi che la delusione risiede proprio nel fatto che il bacio era senza lingua? Dato che TVD è finito, scusa se oso dire che, secondo me, molti fans si sono rovinati da soli la storia e il Delena, con gossip, Nian e non Nian… nello stare a visionare le scene d’amore, baci, ecc… per vedere le falle al microscopio e non dirmi che ciò non rovina il godersi la storia… svelo un segreto che pochi accettano oppure si evita di leggere : IL DELENA ESISTE FIN DAL PRIMO LIBRO DI TVD E, VOLENTE O NOLENTE, IL DELENA E’ L’ENDGAME ANCHE DELLA SAGA LETTERARIA. Il DELENA è una creatura, in primis, di L.J. Smith, poi è passato nelle mani del GOSTHWRITER e, infine, di WILLIAMSON . PLEC. Il Nian non c’entra niente

          • demona demona scrive:

            @damonietta
            Tu hai scritto a me, chiedendomi se mi era mancato il bacio con la lingua.
            Non era un commento superficiale? Non mi stavi dando dell’adolescente? Dai su!
            Poi scusami ma cosa c’entra la risposta di @feffina con quello che ti ho detto io! Le motivazioni relative alla delusione sono diverse. Siamo tutte persone diverse e di conseguenza ad ognuna può essere mancato un qualcosa. IO, e te lo ribadisco per l’ennesima volta, non ho parlato del bacio.. ma mi spieghi che soddisfazione poteva darmi un bacio con la lingua, dopo otto anni passati dietro a questa coppia?!
            Ma ti è davvero così difficile capire che volevo di più in questa puntata proprio perché era l’ultima? I personaggi non si vedevano da diversi anni.. noi non vedevamo questa coppia da due e non l’avremmo rivista più! Era troppo sperare di ricevere un’ultimo brivido, un’ultima emozione, che poteva darcela un dialogo, piccoli spaccati del loro futuro.. non lo so, non sono un’autrice, ma di certo potevano curare l’incontro fra damon ed Elena molto meglio!!! Cosa c’entra che si erano detti tutto? Era l’ultima puntata porca miseria, e mi ha commosso più stefan con Elena, che Damon! Sono stata contenta del lieto fine, ma non l’ho sentito dentro.

          • feffina feffina scrive:

            A me la storia è piaciuta e anche il finale dato alla coppia e questo bacio non mi fa cambiare la visione del tutto penso solo che tecnicamente la scena poteva essere fatta meglio come anche le parrucche di Nina per intenderci…Per una serie di 8 anni e una coppia che ci ha abituato a passione ecc penso sia anche giusto avere delle aspettative a prescindere dall età…ognuno alla propria visione più o meno accurata.

            • Elda Elda scrive:

              Concordo con Demona. Anch’io avrei voluto più interazioni tra i due e non perché volevo vedere baci o strofinamenti per poi fare chissà che sogni, ma semplicemente mi sarebbe piaciuto vedere sprazzi del loro futuro, tutto qui.
              Non che questo mi abbia rovinato il finale; è solo una considerazione, ma, come giustamente ha osservato Apefrivola, questo “girato” sarà con probabilità presente nel cofanetto tvd, per chi vuole comprarlo….

            • demona demona scrive:

              @elda
              Speriamo che sia così! Vorrei vedere questo girato mancante, ma credo che manchi solo la proposta di matrimonio, perché non ho letto da nessuna parte che ci sarebbe stata anche la figlia di damon o altro.

            • debbie debbie scrive:

              Feffina
              Elda
              Demona
              ovviamente sono d’accordo con voi… non è quello che non si è visto che ha penalizzato il finale ma quello che si è visto!!!
              I Delena hanno sempre cominicato tantissimo anche con gli occhi, quindi baci languidi ed altro non servivano affatto, ma un maggior calore, uno scambio di battute, un ultimi ti amo, la proposta di matrimonio, avrebbe reso mitica l’ultima puntata perché LORO erano stati epici ed un finale più caloroso lo meritavano e lo meritavamo, senza ovviamente scendere in dettagli fuori luogo.
              Il loro addio alla serie, quindi a noi fans è stato freddo, non ci hanno lasciato nessuna immagine o nessuna frase di quelle che si ricordano o si ricorderanno negli anni.
              Amen

            • feffina feffina scrive:

              Dabbie è esattamente come dici te…quoto tutto.

    7. asseliale scrive:

      Cara/o tdvfan, ancor prima di leggere il tuo meraviglioso e unico commento, avevo già pronto il mio monologo, e con sorprendente commozione ho trovato il piacere di poter condividere lo stesso pensiero su questo personaggio…
      In quel del 2009 mio caro stefan, hai aperto uno spiraglio nel mio intimo, non hai bussato però sei entrato piano, ed hai fatto breccia nel mio cuore e in quello di chi come me aveva già intuito tutto di te…di li a poco avremmo scoperto che quel mistery guy, dallo sguardo composto e penetrante, nostalgico e intenso ci avrebbe raccontato il suo magnifico ed epico viaggio, come un’operazione a “cuore aperto”, senza filtri e di una verità disarmante!
      Ti hanno additato di aver commesso l’errore più grande della tua vita, chiedendo a tuo fratello di trasformarsi insieme a te…forse lo è stato, forse damon, e ancor di più la sua schiera di avvocati difensori finti moralisti, te lo ha fatto credere al punto tale che……non ci voglio ancora credere!
      Ma in quella supplica di chiedere a damon di trasformarsi, tu ci avevi visto tutta un’eternità insieme, fianco a fianco, per esplorare il mondo e voi stessi…mio caro stefan ti è costata cara questa scelta, ma è stato l’errore più importante che tu potessi fare…di li a poco avresti regalato a te e soprattutto damon 2 secoli di avventure, emozioni… AMORE, passione, dolore, amicizia, lealtà, perdono, e non ultimi il vero significato di FAMIGLIA E FRATELLANZA… senza quel tuo pizzico di egoismo nel non lasciare andare quel fratello a te troppo caro, non avrebbe potuto vivere una vita cosi piena.
      Mio caro stefan, non è bastato portare il fardello della trasformazione di damon, con l’augurio di un’eternita di miserie, ribadito e ribattuto anche nell’ultima stagione, quando pur essendone consapevole, ti chiedi ancora, guardandoti smarrito in uno specchietto, a distanza di più di un secolo com’è che faccia cosi male sentirselo vomitare addosso ancora una volta! Ma sai come si dice mio caro stefan? Se è merito di qualcuno averci dato dei pesi da sopportare, quel qlc sa anche che possediamo la forza di portarceli sulle spalle…
      NO stè, sarebbe stato davvero troppo misero, e allora nella piaga infiliamoci anche una malattia genetica…tu stè, che sei stato trasformato a tradimento, ne hai ricevuto un altro 172 volte più pesante, ma questa tua natura da ripper non ti ha permesso di arrenderti al male…sei stato cosi forte da combatterlo e contrastarlo, proprio perché, in quella versione non c’eri tu! Eri cosi consapevole di questa tua dipendenza dal sangue, e dal male che ne emergeva quando eri fuori controllo, che grazie allo squartatore hai assunto un lato ancora più umano di quello che già trasudavi! Di lì a per sempre l’oscurità ti avrebbe accompagnato, ma non ti avrebbe mai avuto! Ed è per questo che nonna Sheila ti rispettava (una delle poche persone che ti ha visto per quello che SEI VERAMENTE! Sapeva che eri un vampiro, sapeva che eri messaggero della morte, eppure con una sola stretta di mano ha percepito la tua anima. Sai stefan è proprio vero da una banale stretta di mano, in una frazione di secondo si può capire tanto, forse tutto!)
      Poi hai incontrato elena, altro terribile delitto che hai osato commettere, perche anche qui salvandole la vita ed innamorandoti, sei stato egoista…alla faccia stefan…sei stato la migliore cosa che le potesse capitare credimi, l’hai letteralmente salvata, l’hai amata COME TE NESSUNO MAI, e l’hai amata a tal punto da lasciarla andare per sempre. Non mi permetto di aggiungere altro.
      E caroline…la cosa migliore che sia capitata a te… se in te hanno creduto in pochi, nella vostra storia non ci ha creduto nessuno, ma per me siete stati l’apoteosi di qualcosa che non si può catalogare, come curiosamente voleva fare caroline al funerale di liz. Non vi ho mai catalogati perche siete stati niente, un po’, qualcosa più di un po’, tutto… sconosciuti, conoscenti, amici, confidenti, amanti, fino a diventare una famiglia…a cui, quei cattivoni di mamma plec e kevin hanno voluto strappare il cuore da quell’operazione che ancora non ti aveva accertato vivo o morto!
      La tua caroline è l’unica che avesse capito quanto fosse ingombrante, importante e onnipresente l’amore per damon, tanto che non lasciava spazio neanche al respiro, ed in quella telefonata dove avrei tanto voluto rispondessi (probabilmente, egoisticamente io molto più di lei), ti accompagnava nel sacrificio estremo che vedeva svanire la vostra felicità per sempre, per fare posto una volta e per tutte a quella di damon ed elena.
      Mi piace pensare che quando hai sussurrato ad elena che l’hai sentita, tu ti riferissi non tanto al messaggio quanto alla sua vicinanza della sua anima che accarezzava la tua per non farti sentire solo, per farti sentire amato e compreso fino al tuo ultimo respiro!
      Mio caro stefan tu hai sempre saputo che la felicità non è per sempre, e che ti viene data in prestito e, adesso che era qui con te, vicina più che mai…hai capito perché …perché potessi regalarla a damon!
      Mio caro stefan, Sei stato un eroe, perche hai sempre fatto un passo indietro per te e dieci avanti per gli altri, sei stato un eroe perche hai saputo amare più forte di chi ti ha odiato, di chi ti ha ferito, di chi ti ha ignorato, di chi non ti ha capito, sei un eroe perché hai sempre saputo perdonare l’imperdonabile…sei sempre stato un eroe per tutte le volte che tuo fratello ti ha rinnegato, messo da parte, dato per scontato…sei stato un eroe perché ti sei sempre tuffato nelle situazioni che ti stavano a cuore senza pensarci due volte, anche se implicavano il tuo dolore, hai sempre agito secondo il tuo istinto e al diavolo le conseguenze se ci dovevi rimettere tu…sei stato un eroe perché non hai mai soffocato i tuoi sentimenti se no per te stesso…
      sei sempre stato un eroe perche hai saputo AMARE CON IL PIU PRFONDO DELLA TUA ANIMA, e sei sempre stato trasparente in questo!
      Chi se frega se alaric, bonnie, matt, non ti hanno mai compreso fino in fondo, se non ti hanno reso il giusto riconoscimento, se non hanno mai capito che ti sei sacrificato anche per loro, a te non è mai importato essere la prima donna, non sei mai stato di quelli che dice se faccio il bene voglio essere ripagato con il bene…sei sempre stato altruista perché è nella tua natura, perche sei TU!!!
      Anche se ho sofferto per la tua perdita, ma ancor di più per non aver potuto assaporare insieme a te almeno un po’ di quella felicità che ti stavi concedendo con caroline, e con la tua umanità in tutto il suo splendore, mi faccio andar bene che tu abbia ritrovato la pace, in un modo epico tutto tuo,e che tu ti sia potuto rincongiungere con quel fratellone il cui amore ti ha letteralmente ucciso.
      Mio caro stefan, è stato davvero un bel viaggio, un turbinio di emozioni infinite, è sata l’esperienza catartica più intensa che una serie potesse farmi provare!
      Grazie stè, di cuore! Vorrei dirti tanto altro ma hai detto tutto tu in questi anni.. E azzardo, che mi hai insegnato come amare ti possa salvare la vita e rendere una persona migliore!

    8. Barbieklaus scrive:

      Cara Antonella, care ragazze,
      Ho letto i vostri commenti e lo trovo tutti bellissimi. Non avrei mai creduto di trovare un forum come questo e mi spiace solo di non averlo scoperto prima. Probabilmente mi mancherete più voi del telefilm ( ma restiamo reperibili eh).
      Che posso dirvi? Per me l’idea di vedere un lieto fine Delena era ormai utopistica, quindi comunque sia è stato un regalo. Non credo che Ian e Nina abbiano avuto problemi a lavorare insieme, dato che la loro ultima scena come Damon e Katherine è sensualissima; quello che si temeva era il gossip Delena/Nina. Quindi via con un Delena castigatissimo, ma pienamente motivato dalla necessità di rispettare il sacrificio di Stefan. Tutto doveva essere discreto, evanescente, e culminare con quel flash forward che ci fa vedere i due fratelli di nuovo insieme.
      Ma siccome qualcuno ha tenuto un bellissimo e commovente elogio di Stefan, sento di dover dire 2 parole anche io. E per nulla in contrasto, è chiaro.
      All’inizio sembrava che TVD fosse la solita storia alla Twilight, con un vampiro “buono” che intreccia una love story con una dolce liceale. Solo dopo abbiamo saputo che non era così. Ma dopo. Invece, che cosa ci hanno fatto vedere subito?
      Una creatura stupenda, dal fascino magnetico e irresistibile. E perfida. Troppo perfida per essere così magnifica. Quella bellezza assoluta, peccaminosa e al tempo stesso innocente, non poteva nascondere un’anima nera. Doveva esserci qualcos’altro: tutti volevamo sapere che cosa c’era dietro quella apparente cattiveria. E c’è voluto ben poco per scoprirlo.
      Vicki balla, balla in modo forsennato…e Damon dopo quasi 150 anni è ancora incollato a quel ritratto, l’immagine di una dona malvagia. He lo ha spinto sull’orlo dell’abisso senza dargli niente in cambio. Un amore folle ed eccessivo è il peccato originale di Damon. Ma una volta creduta morta Katherine, Damon quell’abisso di dannazione voleva evitarlo. Ed ecco che il fratello, Stefan, anche lui per eccesso di amore, ha indotto il fratello a lasciarsi andare e sprofondare. Ma almeno lo avrebbe avuto con se’? Sbagliato: è proprio in quel momento che Stefan perde Damon.
      Chi dei due deve pagare per il proprio peccato originale, per il proprio amore che pecca per troppo di vigore? Entrambi, certamente. Ora però mi chiedo: non hanno entrambi pagato abbastanza? Tutto il dolore, tutta la crudeltà che hanno affrontato nelle loro infelicissime vite non sono abbastanza per riscattare il male commesso?
      A quanto pare no: il moralismo degli autori li voleva morti tutti e due, figuriamoci uno. E l’ultima stagione avrebbe deciso chi.
      Mi è toccato arrivare alla fine di 8×11, all’assassinio di Enzo, per capire che FORSE gli autori erano intenzionati a far morire proprio Stefan. Non me lo sarei aspettata, e non penso che gli autori abbiano risparmiato Damon perché lo amano come lo ho amato io. Damon era il peccatore, il traviato , quello che doveva redimersi sacrificandosi…..come se non lo avesse fatto 3000 volte?
      Solo che il povero Damon non è mai stato credibile: cattivo sei e cattivo resti anche se affronti il mostro della volta per salvare l’amica la cui morte ti riporterebbe Elena su un vassoio d’argento. Solo impalandosi davanti a Cade Damon ha dimostrato di non essere cattivo ed egoista, mettendo a tacere anche gli haters più accaniti.
      La salvezza finale di Damon è il riscatto di tutti i “cattivi” del mondo, di tutti quelli che vengono sempre giudicati, condannati al punto di considerare se stessi inadeguati e indegni di amore e perdono.
      Per finire, vorrei spendere due parole su come questo stupendo personaggio è stato costruito. Chi abbia visto anche solo qualche scena di “Marco Polo” (2007) avrà notato che la travolgente bellezza di Ian non è scontata. La produzione ha lavorato molto su di lui, non ha esitato a valorizzare i suoi capelli corvini, ad accentuare qualche spigolosita’ dei lineamenti e a recuperare l’eleganza dell’ex fotomodello. Ma suoi sono anche stati i migliori one-liners, firmati Williamson. Battute caustiche, ironiche, indimenticabili. È uno stronzo e ammazza la gente? Beh non resta che lavorarci su. Lo ha capito perfino Alaric, prima di dare segni di dementia senilis precoce.
      Se dunque ho pianto per il destino di Stefan, non posso che essere grata alla produzione per avere salvato Damon . Ma sono soprattutto grata ad Antonella e alle altre amiche per le lunghe e profonde conversazioni, che non dimenticherò tanto presto . Un abbraccio a tutte.

      • demona demona scrive:

        Il personaggio di Damon è bellissimo! Lo è sempre stato!
        Tutte noi delena ci siamo innamorate in primis di lui e poi della coppia!
        Come non amarlo! Tutte le parole che potrei usare non gli darebbero giustizia, perché è difficile riuscire a spiegare la sua complessa personalità e ciò che ho visto in lui sin dall’inizio. Stefan non era l’eroe incompreso, non era odiato perchè era buono.. semplicemente per molti è stato più avvincente il percorso di un personaggio che rischiava di perdersi, piuttosto che il percorso di un personaggio che sapevamo avere il cuore puro sin dalla prima stagione!
        Poi spesso nei primi anni tutta MF elogiava un fratello e disprezzava l’altro, acuiva i conflitti fra i due e portava noi ad empatizzare di più con lui! In Damon noi avevamo già colto ciò che i vari personaggi hanno scoperto col tempo.. Abbiamo pianto con lui.. quanto ci ha fatto emozionare e anche arrabbiare! Abbiamo sperato con lui che trovasse la pace e quell’amore mai ricevuto, di cui si sentiva indegno! La luce, alla quale anelava senza rendersene nemmeno conto, era un obiettivo alla sua portata! Ed era questo che ce lo rendeva irresistibile! Alla fine “ha vinto” e la vita gli ha sorriso!

      • tvdfan tvdfan scrive:

        @Barbieklaus
        ancora qui, cara, per un’altra e ultima occasione a commentare l’epilogo !
        So che, come mi dicesti una volta, sei una Damon stan e sono contenta che tu abbia potuto chiudere in bellezza o almeno soddisfatta per la sorte toccata al Salvatore Senior e alla tua coppia del cuore.
        Vorrei poter dire lo stesso….

        Non rientro nella categoria degli haters di Damon…mai lo sono stata e mai lo sarò.
        A differenza tua però, nella ipotetica morte di entrambi i fratelli (iniziale finale pensato dalla diabolica coppia Plec/Willianson e idea sponsorizzata da Ian e Paul fino allo sfinimento negli anni) io avrei trovato la pace , se mi consenti il gioco di parole e significato.
        Un gesto eroico di entrambi, volto magari alla protezione di Elena o della città, avrebbe soddisfatto me e la loro evoluzione, distribuendo l’aura eroica ad entrambi e compiendo un cammino che li aveva visti vivere e morire insieme da umani e da vampiri.

        Se la morte di Stefan rappresenta la “giusta” conclusione di un eroe che poteva redimersi solo attraverso essa, allora io e la Plec abbiamo un concetto di giustizia molto diverso.
        E’ per questo che non riesco a considerare “giusto” questo epilogo. La bilancia pende in modo decisamente “sbilanciato” verso una direzione e in una concezione morale, che la serie ha più volte rimarcato e che noi spettatori, anche qui sul sito, abbiamo cavalcato in lungo e in largo, non posso condividere la scelta fatta.
        Se il merito alla vita umana è dato dalle azioni compiute e dai crimini commessi, nè Stefan nè Damon meritavano di ricercare una redenzione , vivendo.
        Se invece nella vita umana c’era uno spiraglio di redenzione, allora l’avrebbero meritata entrambi.
        L’averla concessa solo a Damon è una scelta stilistica, narrativa e bla bla ma non è , a mio avviso naturalmente, “giusta”.

        Detto questo io conserverò il ricordo di quell’abbraccio finale, somma massima del mio affetto per questa serie e mi convincerò che il tempo trascorso da Stefan e Damon nell’attesa di reincontrarsi sia durato il tempo di una pubblicità o poco più.
        Che c’è di male a fantasticare ??? :)

        Un caro saluto e grazie per lo scambio di opinioni , per l’ironia dimostrata e per la disponibilità a guardare la storia da Damon stan senza pregiudizi verso una Defan stan con un debole per Stef. :)
        Un abbraccio

    9. asseliale scrive:

      @ cara salva secondo me da una parte è stato un eroe incompreso, dall’altra un eroe scomodo da digerire soprattutto per noi comuni mortali. Purtroppo la sua verità, la sua natura pura, il suo animo nobile, hanno dato fasidio. Non sia mai che damon potesse uscire bene dal suo percorso evolutivo, senza screditare stefan. Perché se per un cattivo, che diventa buono, ci deve essere un buono che diventa il male in assoluto. E così tutti appagati con le coscienze e la propria morale!
      E poi salva te possino, non è una Jaguar ma una Porsche 356B Karmann Coupè del 1963 ahahaha, è vicino c’avrei messo pure la Maserati che si è fatto dopo che la sua rossa fiammante era stata bruciata! Insomma ha sempre avuto gusto in campo di belle donne e belle macchine :)

      • Salva scrive:

        AHAHAH Mea culpa. E’ vero! Confesso di possedere un’utilitaria e di intendermi poco (cioè niente) di auto. Grazie per la precisazione.
        Approfitto del post per porgerti i complimenti per il tuo bellissimo commento su Stefan.
        Ho adorato questo personaggio da subito e lo porterò sempre nel cuore, mi ha davvero insegnato tanto.

        Io ormai sono esausta. Ho scritto tanto su di lui, sulla sua morte, sul suo spirito di sacrificio ovunque da sentirmi ormai svuotata. L’amarezza per la sua sorte però permane.

        Mi dispiace aver scoperto troppo tardi i tuoi commenti e quelli di TVDfan perché, per ovvi motivi, negli ultimi anni preferivo frequentare altre pagine e forum trovandoli più equilibrati.
        Il viaggio è purtroppo finito ma, credimi, anche se un po’ mi dispiace, finalmente mi sento libera. Potrò recidere questo cordone ombelicale che per qualche oscuro motivo mi ha tenuta legata a TVD fin qui.
        E’ stato un piacere leggerti.

    10. asseliale scrive:

      Scusate io proprio non ci arrivo è un mio limite, ma mi spiegate dov’è il nesso tra la serie spiegata attraverso Il peccato originale, il cristianesimo, la religione, la morale che si non si piega mai, però si spezza di netto in base alla nostra visione di quello che accomoda di più la nostra coscienza e che zittisce così i nostri pensieri peccaminosi su chi deve essere considerato il bene assoluto sul male assoluto. La morale è figlia unica di madre vedova, dovrebbe essere salda e forte, non una banderuola, e non si dovrebbe plasmare a nostro piacimento a seconda di come,dove e quando ci fa comodo. Boh trovo che accozzare tutte queste cose sia mistificazione bella e buona, di quello che in fondo si pensa ma che non può dire se non nascosta da futili giustificazioni

    11. Antonella Albano Antonella Albano scrive:

      Asserisce, io ho argomentato a partire dalla mia conoscenza di morale cristiana, che – come forse avrai sentito dire – ha a che fare con la misericordia, appunto. Gli altri tipi di morale mi interessano poco, ma di quello di cui parlo sono abbastanza esperta. Au revoir

    12. Antonella Albano Antonella Albano scrive:

      Asseliale. Scusa è il correttore

    13. debbie debbie scrive:

      Antonella,
      la puntata è stata purtroppo troppo frettolosa ed un po’ freddina, ovviamente riferito al Delena…
      Abbiamo avuto un ottimo Defan, un ottimo addio Stelena, una bellissima scena Daroline, una scena epica con tutte le streghe Bennet ma potevano fare un po’ di più e meglio.
      È finita e piangere sul latte versato ovviamente non serve a nulla, quindi ok… ora passiamo ai saluti:
      grazie per tutto Antonella, è stato un piacere.
      In bocca al lupo per il tuo prosequio, grazie ancora di tutto
      Deb

    14. asseliale scrive:

      Salva sulla macchna ci ho scherzato su… Sennò rimane solo questa valle di lacrime in cui ancora mi ritrovo ad affogare! Anch’io mi sono sempre sentita scomoda, ma vabbe non posso pretendere che gli altri percepiscano quello che ha fatto sentire a me Stefan. Ho apprezzato e amato anche damon, ma lui è sempre stato speciale, ha visto e vissuto il mondo con i suoi occhi, come voleva lui, Per molto, troppo tempo ha camminato da solo, con l’aiuto delle sue sole forze… E poi il SUO SENSO DELLA VITA… Troppo profondo…dopo l’ignobile destino cui kat l’ha segnato, e dopo il casino con il fratello, aveva capito che BISOGNA PORTARSI A CASA PIÙ BEI MOMENTI POSSIBILI, PERCHÉ LA VITA È PIENA DI BRUTTI MOMENTI, E QUELLI BUONI TI SERVONO PER DARTI FORZA! E da quelli buoni ha trovato la forza di donarsi completamente a suo fratello! Questo personaggio grazie anche alla maestria di wesley me lo sono sentito addosso come una seconda pelle

      • tvdfan tvdfan scrive:

        @asseliale
        Ti ritrovo nella mia stessa valle di lacrime dalla quale prima o poi, spero senza annegare, riusciremo ad uscire. :)
        Ho letto il tuo commento/elogio a Stef ed è vero, siamo perfettamente sulla stessa lunghezza d’onda (grazie per il complimento che ricambio).
        Che dire che non abbiamo già detto su Stefan?
        Io ho sempre apprezzato la sua determinazione a non mollare e la consapevolezza che bisogna vivere i momenti perchè non sai mai dove la vita ti possa portare (profetico il suo elogio a Tyler alle giostre).
        Personalmente abbraccio appieno questa visione della vita, per esperienze vissute e non ho potuto non sentirmi vicino al tormento ma anche alla consapevolezza che Stefan è riuscito a trasmettermi.

        Su Paul Wesley che dire? Ho sempre amato molto la sua recitazione ma per quella sono certa che avremo modo di vederlo all’opera altrove.

        A scanso di equivoci, amo anche Damon, le sue fragilità e la sua evoluzione ma questa chiusura di serie mi impedisce di essere appieno felice per lui ( e mi dispiace).
        La sua felicità corrisponde alla mia infelicità (se così vogliamo dire) e mentre nulla di male gli avrei augurato e sono contenta che abbia avuto quello che desiderava, in fondo mi sento un po’ come lui.
        Ha vissuto una lunga e felice vita umana (così ci informa Elena) accompagnato però costantemente dalla paura di non rivedere suo fratello e di non raggiungere la pace. La sua amarezza è la mia amarezza e in questo lo sento vicino.
        Felice , come già detto, che l'”afterlife “dia giustizia a questi tormentati fratelli…la giustizia che questa “life” invece ( o meglio gli autori) non gli hanno dato appieno.

        Un caro saluto

    15. Pensive scrive:

      Intanto ringrazio te Antonella per i commenti che ho sempre letto, anche se durante quest’ultima stagione di TVD mi sono astenuta dallo scrivere.

      Il motivo è che ben poche volte avrei avuto dei commenti positivi da condividere. Tralasciando l’eccessiva permanenza nel cast delle due sirene, il famigerato depotenziamento repentino del big bad, le incoerenze narrative (su tutte, il soggiogamento di Damon e il fatto che sbarelli letteralmente perché scopre che esiste l’Inferno, quando tutti pensavamo avesse avuto una visione particolare), i soliti giudizietti gne gne gne su Damon (quando Stefan viene subito perdonato dal fratello e da Caroline dopo aver ucciso Enzo), la generale evoluzione/involuzione dei personaggi a mo’ di yo-yo (solo per allungare il brodo), la cosa che mi ha davvero infastidita è stata l’involuzione inziale del rapporto tra i due fratelli. Quest’opera di demolizione del picco raggiunto nella S6 era già iniziato con la “genialata” della Pietra della Fenice, quindi non mi ha sorpreso più di tanto; eppure mi sono imbestialita vedendo certe scene, con uno Stefan che sembrava tornato alle prime stagioni.

      Ma tant’è. Ci siamo abituati a prime metà di stagioni dove si mena il can per l’aia, solo che questa era la fine; mi sarebbe andata bene anche una stagione senza cattivi, dove semplicemente tutti i personaggi tirano le fila del loro vissuto, ma per fare questo senza annoiare servono doti di scrittura notevoli.

      Capito l’andazzo ho deciso quindi di guardare la stagione senza troppe aspettative, dando importanza soprattutto alla conclusione delle vicende dei personaggi, più che al modo in cui sono state raccontate e gioendo di singoli momenti di pregio. Nel complesso perciò sono contenta che tutti abbiano avuto un lieto fine e abbiano trovato una loro strada, anche nella tragedia.

      Detto questo però, non posso non commentare criticamente l’episodio finale, un’ultima volta.

      La parte di Stefan mi è piaciuta tanto, mi sono anche commossa (forse perché avevo il magone da ultimo episodio). Ho trovato molto intenso il momento in cui Caroline dice “I understand”, giusto e toccante il saluto con Elena, degnamente celebrato il rapporto con il fratello. Anche se spesso l’ho criticato, io a Stefan “ci voglio bene”! :’)

      Però su una cosa devo fare la puntigliosa: nella scena in cui lui e Katherine vengono travolti dal fuoco nella galleria, Damon si salva stando semplicemente nella stanza accanto. Mi chiedo quindi: con tutte le volte che hanno ammazzato (temporaneamente) Kat nel corso dell’episodio, non potevano semplicemente spezzarle il collo un attimo prima che arrivasse il fuoco, lanciandola in mezzo al corridoio, riparandosi poi entrambi nella stanzetta?
      Capisco benissimo il senso del sacrificio di Stefan, dico solo che ne hanno congegnato un po’ male l’ineluttabilità.

      Forse mi aspettavo un po’ più di intensità nella scena del funerale e ho trovato anche un po’ stonato il ritorno di Elena in quel preciso momento (dato che comunque il suo addio a Stefan l’aveva già dato), perché il contesto l’ha sicuramente depotenziato.

      Arriviamo ai Delena. Sulla carta sono più che contenta del finale, per quanto riguarda la messa in scena…lasciamo perdere.

      Tre quarti di episodio in cui Nina Dobrev impersona Katherine, poi il momento tra Stefan e Elena, le scene con Bonnie e Caroline…e Damon? Un bacio recitato malissimo (il problema non è la lingua, è che proprio si percepiva che quel bacio non s’aveva da fare per qualcuno, era palesemente finto), qualche sguardo e tanto voice-over. Hanno rispolverato i battibecchi tra Damon e Kat e non avevano il tempo di scrivere UN dialogo conclusivo per i Delena? Anche solo un scambio di battute dei loro, un momento, un ultimo tributo a quello che sono stati per questa serie.
      Quindi sì, sono contenta per il loro epilogo, so che comunque per loro il cerchio era già chiuso, ma sono rimasta con l’amaro in bocca perché la loro reunion non mi ha emozionata, non c’è stata intensità.

      Mi è dispiaciuto anche che Damon non abbia avuto un suo monologo nell’ultimo episodio. A parte il momento Defan nelle gallerie, Stefan ha avuto il suo momento nel discorso che fa ad Elena e nell’uscita di scena “nella luce”, la stessa Elena – com’è giusto – ci accompagna con la sua voce negli ultimissimi minuti della serie. In tutto questo mi è mancato un po’ Damon. Non fraintendetemi, anche per lui il cerchio si è chiuso, o meglio, ha raggiunto una consapevolezza da cui ripartire, sto parlando dal punto di vista del series finale. Non c’è stata “la sua scena”. Bellissimo comunque l’abbraccio finale tra i fratelli.

      In ogni caso è andata così. Sono contenta di sapere che i personaggi che mi hanno tenuto compagnia per tanti anni abbiano trovato la loro felicità (nota gossippara: solo a me la lettera di Klaus è sembrata un mega gancio per il Klaroline?).

      Pur nella sua imperfezione, TVD mi ha appassionata come poche serie, il Delena mi ha emozionata
      come nessun’altra storia d’amore telefilmica. Mi mancherà tutto questo.

      Ciao, The Vampire Diaries!

      E ciao a tutti voi del sito, che non ho mai smesso di leggere. :)

      • debbie debbie scrive:

        Pensive@
        a parte che la penso esattamente come tu sulla puntata, sul come è stata gestita o forse è solo colpa di un cattivo taglio e conseguente montaggio…
        ma per i Delena bastava davvero poco poco per darci un’emozione grande che non sono stati purtroppo capaci di trasmetterci per l’ultima volta, anche senza baci o abbracci o altro…
        LA COLLANA…
        quella famosa collana che Stefan regalò ad Elena per proteggerla dal fratello…
        quella famosa collana che in realtà era stata distrutta e che doveva restare nel mondo prigione ma che miracolosamente ed improvvisamente ricompare a casa Salvatore…
        quella collana che è diventata il più forte dei simboli DELENA, perché per lei rappresenta il momento in cui ha capito di essersi innamorata di Damon, per lui grazie a Caroline ha rappresentato l’inizio della sua salvezza da Sybil…
        quella stessa famosa collana che Damon le ridà quando da la sua fiducia totale ad Elena prima di entrare nella cripta a cercare Kath…
        quella stessa collana che Damon tiene in mano mentre dichiara per la prima volta il suo amore ad Elena nella 3×8 e poi le fa dimenticare tutto, perché l’uomo giusto era Stefan…
        Bastava semplicemente che Damon le rimettesse al collo quella collana e le dicesse ti amo o anche solo bentornata… uno sguardo alla Elena per Damon e tutti avremmo avuto la nostra scena indimenticabile, non avremmo avuto bisogno di altro e non avremmo chiesto altro; un ultimo minuto solo per loro e con loro due da soli!!!
        Lo meritava la serie, lo meritavamo noi e lo meritava il Delena

        • tvdfan tvdfan scrive:

          @debbie
          Ciao Debbie,
          sai che non provo le stesse tue emozioni per il Delena (anzi non ne provo nessuna se non un doveroso sentire per la serenità di Damon ma nulla più) ma capisco perchè tu, come altri, abbiate il rammarico di non poter conservare un dolce ricordo dell’epilogo della vs coppia del cuore.
          Pensa a come ci sente quando il personaggio che più hai amato ci lascia senza aver avuto l’opportunità di vivere un po’ di felicità che assolutamente meritava!!!
          Consolati quindi, perchè a te e ai fan Delena è stata data la possibilità di fantasticare, come nelle migliori fafic, su come si siano sposati , sui possibili figli , sulle risate e sui piccoli momenti che fanno la vita…non ve li hanno mostrati ma vi lasciano liberi di immaginarli.
          A me e a quanti hanno amato e ameranno Stefan questa possibilità è stata negata e non c’è giustizia in questo (nè per Stefan nè per i suoi fan) …meritavamo anche noi questa opportunità ma tant’è !

          Per la collana poi, hai visto? è stata lasciata a Stefan, nella sua commemorazione, perchè in fondo a lui apparteneva, aveva messo tutto in moto e a lui, a mio avviso, doveva tornare.

          un caro saluto anche a te !!!

          • debbie debbie scrive:

            tvdfan@
            credimi se ti dico che mi è dispiaciuto per Stefan, personalmente non avrei voluto che morisse, avrei voluto anch’io che ci fosse un epilogo diverso pure per lui e Caroline, piuttosto che leggere quella lettera di Klaus, che tra l’altro per come è attualmente messo, non avrebbe neanche potuto scriverla… e mi è dispiaciuto che il suo funerale, confronto a quello di Ty, Rick e Bonnie sia stato più blando.
            Tu dici noi possiamo fantasticare, a voi è stata negata questa possibilità… è vero in parte, perché almeno voi avete una certezza, noi solo tanta fantasia e non sempre questa è positiva, perché non ti permette di andare avanti e chiudere realmente un capitolo…
            È come la speranza di poter un giorno tornare con il tuo ex, quando la storia è finita… una speranza che alla lunga ti logora.
            Non avevo visto che la collana fosse tornata a Stefan, io ho notato solo la pallina di MF e l’anello di Damon… se è così ok ma come Delena, avrei voluto quella scena che ho detto anche perché adesso avevano la benedizione totale di Stefan, Damon è l’uomo giusto…
            Dato il sacrificio di Stefan, sarebbe stato più bello anche nei suoi confronti meno fantasia per i Delena del futuro e un pizzico in più di scena eclatante per decretare la fine di questa bellissima storia che nel complesso è stato TVD
            A te il Delena non ha mai emozionato, ok l’accetto… a me non ha mai emozionato Lexie ma vederla accogliere Stefan quando lui è passato oltre, mi ha fatto piacere per LUI, non per lei…
            quindi benché Stefan sia morto ha avuto tutti i momenti necessari per lasciarvi e lasciarci un bel ricordo… a Damon, al Delena non ne sono stati concessi, perché è tutto stato freddo… colpa degli autori, colpa degli attori, colpa del montaggio?!
            Avevamo espiato anche noi le nostre colpe di aver puntato sui cavalli sbagliati :-) sino alla fine, no… ce lo saremmo risparmiati volentieri
            Salutoni anche a te, bye

            • tvdfan tvdfan scrive:

              @debbie
              Io ho capito perfettamente il tuo rammarico.
              Cercavo solo di dirti che in fondo siete in una posizione privilegiata…credimi!
              Sono certa che ti sia dispiaciuto vedere morire Stefan ma cosa sarebbe successo se quella sorte fosse toccata a Damon?

              Io sono contenta del tempo che è stato dedicato a Stefan della possibilità di dire addio ad Elena, sono contenta del gesto eroico che ha compiuto e anche delle lacrime che ha prodotto, persino in quanti non lo amavamo ma…l’amarezza per questa morte rimane e rischia di compromettere il mio ricordo dell’intera serie.
              Avrei preferito che avesse meno spazio ma saperlo vivo e felice? Dopo 8 stagioni, probabilmente sì ed è per questo che ti invitavo ad accontentarti della fantasia perchè a volte è meglio di una triste “realtà”.

              Non scambiare la mia affermazione sul Delena per qualcosa che non è. Come detto, sono contenta anch’io per Damon che abbia potuto riabbracciare Elena…per il personaggio, certo ma non per me…così come a te è successo per Lexie.

              Le lacrime che ancora sto versando come una stupida mentre scrivo questo commento mi servano da lezione !
              E’ meglio non affezionarsi troppo ai personaggi di una serie TV, cara Debbie ! :)

        • demona demona scrive:

          bastava poco, è vero!
          Io penso che mi sarei sciolta se avessi visto la figlioletta… sigh!

        • Andie Andie scrive:

          Il problema mia cara Debbie e’ che una scena così la poteva pensare una Delena appassionata. Ma se la plec ha partorito lo stereoline, chimica zero, il bonenzo che ha emozionato solo lei e che willianson si e’ proclamato stelena ai 4 venti, una scena con la collana non gli è passata neanche X l’ anticamera del cervello.
          Forse, dopo tutto , è stato meglio così perché tra Ian e Nina la magia è svanita da tempo e avrebbero offuscato il ricordo di quella precedente.
          Non credi?

          • debbie debbie scrive:

            Andie@
            come ha detto Tvdfan… a noi Delena è rimasta la fantasia… quindi NON LO SO se una scena del genere non avrebbero saputo recitarla Nina e Ian…
            Con il bacio hanno toppato, perché non hanno trasmesso nulla e ripetiamolo a scanso di equivoci, non era necessario che si saltassero addosso tipo 3×19… ma hanno proprio perso ogni capacità recitativa?
            Non credo… in fondo la chimica tra loro era evidente sin dalla prima puntata, ancor prima che diventassero NIAN… una scena ben costruita poteva darci quell’alone di magia che in quest’ultima puntata non ci hanno dato…
            È tutto nei dvd? Peggio… perché allora comunque le scene belle le hanno girate, perché non farcene vedere una bella, una piccola piccola ma ben costruita?
            A parte l’inutilità di Kath, quelle scene tra Ian e Nina non sono brutte da vedere… perché il problema si è verificato solo con il Delena?
            Sempre gli stessi attori sono…

      • demona demona scrive:

        ciao @ pensive,
        da quanto tempo!!! che piacere rileggerti!

        L’unica pecca, se vogliamo, di questo episodio è stato proprio il delena… anch’io non ho apprezzato l’averla fatta risvegliare proprio durante il funerale di stefan…
        Pazienza… oramai me ne sono fatta una ragione! E’ andata così….
        Meno male che c’è stato il lieto fine, se non altro mi consola questo! E attendo le scene tagliate, sperando che non durino altri 20 secondi! :-)

        • debbie debbie scrive:

          Non è stata l’unica pecca per me…
          a me è mancato anche uno scambio di battute, un saluto tra Jeremy ed Elena…
          A Vicky è stata data la possibilità di salutare il padre, ai fratelli Gilbert no.
          A me non è piaciuto nemmeno Rick, ultima immagine che rimane di lui è di un codardo egoista… che fine ha fatto il Dalarick?
          Non mi è piaciuto il funerale di Stefan, troppo moscio
          Non mi è piaciuta la lettera di Klaus… apertura verso TVD per grande gioia dei fans Klaroline ma svilente nei confronti del matrimonio degli Steroline… anche questa è stata una pausa, una cosa che è capitata come il Delena quando invece la storia che si voleva raccontare era un’altra?!
          Mah!!!

          • debbie debbie scrive:

            Ops…. apertura verso TO non TVD

          • demona demona scrive:

            Vabbè per me è stata l’unica pecca, perchè è stata la cosa che mi ha deluso di più, era ciò a cui tenevo di più!
            Tutte le cose che hai citato non sono piaciute anche a me, ma ci avrei chiuso un occhio ugualmente, se solo mi avessero concluso il delena nel modo giusto!

            • demona demona scrive:

              In particolare, mi preme sottolineare che fra tutto ho trovato veramente stonata la lettera di klaus, perchè anche a me è sembrato un voler sminuire lo steroline… Insomma, era un po’ fuori luogo quell’invito! Puro fanservice, ma dato in un momento poco opportuno!

            • debbie debbie scrive:

              Ed invece cara demona@
              non abbiamo avuto un finale Delena delenoso come volevamo e l’ultima puntata ha avuto anche qualche pecca…
              In più abbiamo sempre visto un tf per un altro cosa vogliamo di più dalla vita?!
              Un lucano forse :-)
              Purtroppo era l’ultima puntata, prendere o lasciare… non il finale di una stagione :-(

      • Andie Andie scrive:

        Quotone!
        Posso aggiungere solo che sono contenta che Stefan si sia guadagnato nell’ ultimo episodio

        il ruolo di protagonista assoluto di qs storia. Lo era al principio, è giusto che lo sia stato alla fine.
        Un tributo doveroso.

        • debbie debbie scrive:

          Sono un vampiro è questa è la mi storia:
          esatto
          Stefan con la sua morte è stato sublimato, doveroso sì
          Il Defan è stato pure bello… ma il Delena ha avuto il lieto fine, ma non ha avuto gli spazi giusti, anche quella parte di storia è stata importante per lo show

          • demona demona scrive:

            Poi penso anche ad un’altra cosa…. elena, mentre legge sto benedetto diario, non poteva darci qualche informazione in piu?
            Del tipo “tornati a MF, ci siamo sposati, siamo diventati genitori di due splendidi bambini… ecc. ecc.”… Ha solamente detto che dopo medicina sono tornati nella loro città natale. Stop. Abbiamo dovuto dedurre noi dall’anello che si erano sposati. Insomma almeno con il diario potevano aiutarci ad immaginare meglio il loro futuro..

            • debbie debbie scrive:

              Infatti demona@
              tutto, troppo off screen o forse nei dvd… e se fosse una bufala solo per perpetuare le loro azioni di marketing?!
              Bastava poco ma dobbiamo accontentarci del quasi nulla… ed i modi c’erano, così come ci voleva una puntata più lunga o una puntata aggiuntiva…
              Nella 4 stagione quando è stato lanciato TO hanno fatto 23 puntate, perché a parte la pubblicità fatta durante tutta la stagione a TO, hanno poi fatto una puntata speciale interamente dedicata allo spin off…
              40 minuti come ultima puntata sono stati davvero pochi e mal gestiti, purtroppo

              Tvdfan@
              non ho interpretato male o malamente nessuna tua affermazione sul Delena, tranquilla…
              Capisco te come tu capisci me e tutti i Delena.
              Ovvio che se fosse morto Damon o Elena (se dovevano farla morire dovevano farla morire nella 6 stagione) avrei pianto tutte le lacrime che sicuramente tu hai versato per Strefan… ma se uno dei 2 miei personaggi preferiti fosse morto ancor prima del ricongiungimento, che nonostante sia stato freddo almeno c’è stato, avrei versato anche lacrime che non sapevo di avere… perché oltre al danno ci sarebbe stata la beffa…
              Per Stefan questo non si può dire, perché ha avuto tutti i momenti giusti per chiudere la sua parte di storia, che tra l’altro si è veramente conclusa con l’abbraccio di Damon…
              ancora un pezzo, ancora un po’ di lui, di loro…
              Ovvio che la morte di un personaggio amato faccia male ma fa male, in modo diverso, però altrettanto doloroso non aver avuto una piccola parte cui aggrapparsi per il futuro, a parte le fantasticherie…
              Meglio la spietata verità o una crudele bugia? Meglio la certezza o il dubbio?
              Di solito l’uomo ambisce sempre a quello che non può avere o gli è mancato… a noi è mancato un po’ di Delena decente, a te la consapevolezza che sia morto troppo presto, aveva ancora tanto da dare e da vivere… ma se magari avesse avuto più vita umana da vivere, magari ti sarebbe mancata la sua sublimazione in eroe; se noi avessimo avuto un Delena più decente magari ci sarebbe mancato l’evento epico…
              il classico cane che si morde la coda.
              P.S. Gli amori, l’empatia, non si scelgono a tavolino… capitano, puoi dire che non ti affezionerai più a nessun personaggio televisivo ma lo sai bene, che se dovesse succedere non potrai evitarlo… provare emozioni forti, nel bene o nel male è l’unica cosa che ci rende umani e ci fa sentire vivi, anche quando per motivi x una piccola parte di noi muore

              Andie@
              Modena io

      • Pensive scrive:

        @debbie hai ragione, anche la restituzione della collana sarebbe stata un ottimo stratagemma per creare una scena intensa tra i due. Come dicevo, bastava veramente poco; si può prendere ad esempio la scena tra Damon e Caroline nella cripta, breve eppure toccante, perfettamente esplicativa dell’equilibrio che i due hanno raggiunto.

        Certo, sarebbe stato bello vedere un po’ di più della vita dei Delena, ma una certa vaghezza posso accettarla, si percepisce comunque che sono stati felici. Mi sarebbe bastato davvero uno scambio di battute tra i due, o un ricongiungimento in un’occasione meno triste. E’ mancata quella scintilla che i due insieme sapevano creare anche con uno sguardo. Peccato.

        Comunque, è stato concentrato tanto in un solo episodio, quando una puntata doppia sarebbe stata più adeguata, sia per far sembrare meno campato in aria il ritorno di Katherine (questa si rigira il Diavolo come un calzino e poi viene ammazzata in ogni scena, persino da Stefan umano?), sia per dare il giusto spazio all’epilogo dei vari personaggi.

        @tvdfan capisco il tuo discorso e mi dispiace molto che non ti abbia soddisfatta il destino riservato al tuo personaggio preferito, davvero. Ammetto che, pur non odiandolo affatto, Stefan non è mai stato il mio preferito, quindi, pur nella commozione, sono riuscita probabilmente a razionalizzare di più il finale che gli hanno riservato.

        Non dico che né Damon né Elena potessero morire, ma sarebbe stata una carognata ucciderli mentre erano ancora separati. La morte di Stefan è un momento culminante: si è sposato, si è chiarito col fratello, è tornato umano. Nel caso di Damon o Elena, sarebbe stata una morte più “stonata”, in quel preciso momento. Diverso sarebbe stato, ad esempio, se Damon fosse morto dopo il suo sacrificio alla fine della S5 invece di finire nel mondo prigione, con tanto di dichiarazione d’amore a Elena in lacrime (anche se in quel caso avrebbero dovuto sistemare degnamente anche il Defan); o se Elena fosse stata uccisa da Kai dopo essere tornata umana e aver fatto progetti con Damon. Non che l’avrei presa bene eh, ma a livello narrativo avrebbe avuto un senso. Per come si è arrivati al finale, penso fosse inevitabile che a morire dei tre fosse Stefan (se proprio volevano fare fuori qualcuno).

        Penso che la sua morte sia stata anche un espediente per metterlo in risalto in questo finale di serie, in cui in effetti la fa da protagonista. Ma ripeto, capisco il tuo rammarico.

        @demona grazie! Ho sempre letto i vari commenti dopo ogni puntata, ma poiché, specialmente a inizio stagione, la visione degli episodi mi provocava un certo travaso di bile, ho deciso di sospendere il giudizio e aspettare il finale! :)

    16. asseliale scrive:

      Al di là di essere pro stefan o pro damon, che per quanto mi riguarda se pure uno ha una preferenza non significa automaticamente che l’altro non piaccia, la morte di uno solo dei fratelli avrebbe avuto la stessa ripercussione, il sacrificio di uno per la felicità dell’altro…inaccettabile per entrambi! È così è stato, la felicità di damon a mio avviso non è stata volutamente fatta vedere, perché di felicità ce n’era ben poca…damon ha riavuto Elena, ma a che prezzo??? Damon che tocca imbarazzato e con pudore quella parola sulla lapide di stefan: in pace… ma in pace de che!?! In una bara, senza aver vissuto la vita che anche stefan meritava di vivere?? Anche se stefan è andato in pace con quella scelta, per damon non è andato in pace, è MORTO, ANDATO PER SEMPRE! Vi chiedete perché Non è stato fatto vedere il delena felice??? Ma avete visto la scena finale quando stefan lo riabbraccia? Il più piccolo ha una faccia commossa mista a gioia per aver saputo damon felice nella sua vita umana tanto desiderata con la sua donna, e strafelice di ricongiungersi finalmente a lui, e damon…ha una faccia tanto rigida, che rimane con gli occhi spalancati a dire…mio caro fratellino grazie per la felicità di cui ti sei privato per regalarla a me, cui non potrò mai ripagarti…non aspettavo altro che rivederti! Questo mi ha trasmesso in quell’abbraccio! E di spazio alla felicità non ce n’era proprio! Meglio una serena morte insieme a mio avviso!
      Mettiamoci anche il fatto che non mi sono mai omologata nello stelena, delena e via dicendo… ho AMATO STEFAN e tutto quello che si è creato intorno nel bene e nel male, mi è PIACIUTO MOLTO damon e a tratti quello che si è creato intorno nel bene e nel male! Molti di voi parlano solo di delena, e posso capire fino a un certo punto la vostra passione per la coppia, tanto da consacrarla come il perno di tvd. Per me il perno è sempre stato stefan, seguito da damon , da Elena e via dicendo… è lui che ha deciso di uscire allo scoperto in quel di di mistyc falls e da lui tutto ha avuto inizio.. e lui ha avuto l’uscita epica finale ( a detta tua Stè…perché io avrei fatto più casino per celebrarti), è giusto che abbia avuto il saluto emozionante con Elena perché lui l’ha salvata, perché è stato il suo primo grande amore, perché erano i dppleganger destinati a stare insieme, perché insieme sono stati epici!
      è sacrosanto che abbia riavuto la collana sulla tomba ASSOLUTAMENTE NON SIMBOLO DEL DELENA ( per me la collana data da damon a Elena nel giorno in cui capisce che si innamora, è stata la prima porcata che mi ha demolito quello che di bello poteva esserci nel delena. E questo sì che è stato fanservice sfacciato e totalmente insensato !!!) ma SIMBOLO DELLA SPERANZA PER LUI DI POTER COMBATTERE IL RIPPER CHE ERA IN LUI, e poi finito per rappresentare LA PROTEZIONE PER ELENA NEI CONFRONTI DI DAMON TANTO QUANTO NEI CONTRONTI SUOI, perché stefan è sempre stato consapevole che era un vampiro tanto quanto damon e che in un certo senso doveva proteggerla anche da lui stesso!

      • debbie debbie scrive:

        Nessuno ha chiesto una felicità sbandierata e tutti avremmo voluto che non morisse nessuno del trio… puntavano infatti su Caroline o Bonnie ed addirittura Matt
        TVD è finito, bene o male è finito… quindi continuare a discutere su chi meritava cosa, su chi è l’eroe, chi ha fatto cosa e per chi… francamente non ne vale la pena.
        Questa fine per motivi diversi ha scontentato tutti ed ha comunque dato un lieto finale a tutti, è quella che abbiamo avuto ed è quella che dobbiamo accettare.
        Sminuire ancora il Delena, non dargli credito ed importanza, No basta… le nostre battaglie Delena le abbiamo combattute a suo tempo, abbiamo già dato
        Il primo amore Stefan nessuno l’ha mai negato
        L’ultimo amore Damon, questo ancora non va giù
        Ok!!!
        The end

      • Pensive scrive:

        Asseliale, capisco il tuo ragionamento su Stefan,anche quando sotto aggiungi che avresti voluto vivesse un po’ più di felicità da umano, è sacrosanto. Purtroppo hanno deciso che una morte illustre doveva esserci e credo che lui, per il punto in cui erano i tre protagonisti, fosse la scelta più logica dal punto di vista narrativo (qualche commento più su spiego perché, dal mio punto di vista).

        Ovviamente ognuno può cogliere delle sfumature leggermente diverse in quello che vede, ma credo che nell’intenzione degli autori Stefan non si sacrifichi “solo” per Damon, il sacrificarsi al posto del fratello fa parte di un’espiazione più grande di cui Stefan dice di aver bisogno. Possiamo discutere del fatto che un paio di puntate fa Damon sembrava averlo convinto del fatto che una redenzione in vita fosse possibile, ma per come ci hanno mostrato Stefan, non posso dire di essermi stupita eccessivamente per questo epilogo. Che poi ci abbia anche pianto è un altro paio di maniche, ovvio che emotivamente mi sia dispiaciuto molto.

        In ogni caso mi è andato benissimo lo spazio che gli hanno dedicato, compreso l’addio con Elena. Mi sarebbe piaciuto però vedere una scena altrettanto intensa anche con Damon protagonista (lascio perdere adesso il Delena in sé).

        Quando sopra concordo con debbie sul fatto che la restituzione della collana a Elena da parte di Damon potesse essere un bel momento tra i due, non intendo cancellare Stefan dall’equazione. Intendevo solo dire che sarebbe stata una bella scena, che poteva creare lo spazio per un dialogo significativo tra i due, che non c’è stato. Poteva benissimo essere un dialogo che comprendesse anche il ricordo di Stefan.

        In ogni caso penso che la collana, più che essersi tramutata nell’emblema dell’amore Delena, sia stata un fil rouge in diverse scene tra i due proprio perché legata a Stefan e quindi al dilemma di entrambi verso i sentimenti che iniziavano a nutrire l’uno per l’altra.

        Nella scena che tu citi, Elena dice di essersi resa conto di amare Damon perché percepisce il suo altruismo disinteressato nell’aiutarla con Stefan (a cui appunto era associata la collana), nonostante i suoi sentimenti per lei.

        Nella scena in cui Damon si dichiara a Elena per poi cancellarle i ricordi, il restituirle la collana che lei credeva perduta simboleggia proprio un lasciarla a Stefan.

        Dopodiché in questa stagione la collana è diventata piuttosto il simbolo di Elena, che Damon teneva stretta per aggrapparsi al ricordo di lei, alla speranza, ma non è mai diventata il simbolo del Delena, per come l’ho vista io, piuttosto è legata a scene “sacre” per i fan Delena.

        Rinnovo comunque il mio dispiacere per la tua delusione, penso che a rotazione sia toccato a tutti gli amanti dei telefilm, quindi ti capisco.

        • demona demona scrive:

          Vorrei comunque sottolineare anch’io che la collana è stata simbolo dello stelena, ma non si può negare che ad un certo punto della storia abbia rappresentato molto anche per Damon ed Elena! Certo, indubbiamente i significati dati all’oggetto dalle due coppie sono stati differenti… ma per entrambe quella collana è stata fondamentale! Non si può non considerare questo dato di fatto, solo perché questa scelta narrativa non ci è piaciuta! Ad un certo punto, volente o nolente, la collana è diventata anche il simbolo dell’amore che damon nutriva per la ragazza e del suo altruismo!
          Altra cosa: non si voleva vedere scene di un delena felice, bastava vedere pochi attimi intensi o squarci della loro vita futura e questo non avrebbe rovinato affatto il momento di dolore per la morte di stefan, anzi l’avrebbe maggiormente enfatizzato perché ci avrebbero mostrato cosa realmente stefan ha donato a damon, pagandolo a caro prezzo! Ci viene solo detto che damon ha avuto una vita lunga, piena e felice.. non ha vissuto nel dolore, non avrebbe dovuto farlo! Ha vissuto pienamente ed intensamente, come il fratello voleva che facesse. Se avesse vissuto una vita intrisa di amarezza, avrebbe gettato alle ortiche il sacrifico del fratello! Ci sta quindi che ci mostrassero anche pochi secondi della loro vita futura, ma mi sarei accontentata anche di una Reunion più intensa al risveglio di Elena! E di certo non l’avrei fatto avvenire durante il funerale!

    17. asseliale scrive:

      Comunque se avessero dato un po’ di spazio a stefan per assaggiare quella vita umana desiderata e meritata più di chiunque altro, perdonatemi ma su questo punto non transigo, avrei mandato giù la sua morte un po’ più “democraticamente”, invece di rimanere strozzata e soffocata come sono rimasta ora!

    18. asseliale scrive:

      Comunque ragazzi per alleggerire tutte queste troppe emozioni che sono ancora da metabolizzare per me…
      Vorrei dire, ma avete visto che pataccone che ha Elena al dito??? Chissà per permetterselo damon che lavoro si sarà trovato…perché fare il barista a tribeca è sfumato, magari hai preso le redini del Mystics grill dove tieni donovan a fare ancora il cameriere part time visti i numerosi impegni da sceriffo, o magari gli stai curando la campagna per diventare sindaco…o magari non hai perso del tutto la tua paraculagine e ti rifai sulla cognatina Intascando una percentuale sulle rette dei bambini prodigio…chissà mio caro damon la vita che ti sei scelto…io nel frattempo ci fantastico su…

    19. Barbieklaus scrive:

      @debbie @demona
      Come ho già detto, secondo me quello che ci hanno dato è grasso che cola. Con tutti gli incidenti diplomatici avvenuti negli ultimi due anni, le farneticazioni di Ian, l’isteria collettiva del fanbase contro i Somereed, temevo sul serio che l’happy end Delena non l’avremmo mai visto. Voi chiedete come mai Ian e Nina sono disinvolti nei ruoli di Damon e. Katherine mentre non lo sono come Damon ed Elena? A ma sembra comprensibile: è il Delena che viene identificato con il Nian, non il Datherine! Di proposito hanno scelto il funerale di Stefan per la riunione della coppia: in questa circostanza, un bacio troppo appassionato sarebbe improprio, quindi lo evitiamo. Se guardate la cosa da un altro punto di vista, però, la scena ha anche una sua bellezza. C’è un senso di pudore e anche di mistero in questo guardarsi come se uno dei due, o forse entrambi, tornassero dall’oltretomba: perché in fondo è proprio così. Damon stava per essere risucchiato oltre l’Acheronte ed è ritornato; Elena si è svegliata magicamente da un sonno di cinque anni. In più sono entrambi vampiri tornati umani: l’unica coppia cui sia stato concesso un così grande privilegio . I miracoli non vanno profanati, e nel percorso conclusivo di Damon ed Elena c’è un senso di misticismo che è quello che accompagna gli amori più profondi. L’unione della carne nel matrimonio è “un grande rito sacro” sia per San Paolo che per Plutarco. E un rito sacro richiede anche silenzio.

      • debbie debbie scrive:

        No Barbie@
        non mi bacchettare anche tu :-( :-(
        Io e Demona, ma parlo per me non mi lamento, sono solo rimasta un po’ insoddisfatta dalla puntata in sé per tutte le pecche che ho visto e dal finale Delena…
        Volevo solo un pizzico in più, qualcosina di più tangibile rispetto alle fantasticherie, all’off screen… Nulla di che e nulla di eclatante, ma un po’ di magia sì…
        Ho fatto l’esempio della collana ma appunto si tratta di un esempio, poteva essere qualsiasi altra cosa… possibile che non si siano scambiati una sola parola, non si sono detti nulla se non quando Elena era in realtà il suo fake…
        La scena Daroline è bellissima ed intensa, qualcosa di simile per il Delena no?
        Dopo 2 anni di attesa, cosa ci è rimasto del Delena da ricordare?
        Il lieto fine, ok non lo discuto e me lo tengo strettissimo… dato che se andiamo a sindacare, a parte le osservazioni fatte da te:
        Stefan ha dato la cura a Damon senza sapere che Bonnie sarebbe riuscita a rompere finalmente l’incantesimo… e se non ci fosse riuscita?
        Quindi quest’incontro poteva veramente non esserci più… ma dato che c’è stato lo volevo solo un po’ più caloroso, non così freddo…
        Volevo una scena alla Damon ed Elena un po’ più “loro” poi per carità… vissero felici e contenti e noi con loro ma così è stato veramente poco, anzi no ribadisco freddo quello che ci hanno mostrato.
        Damon umano… dato che i fans di Stefan lamentano giustamente che è morto troppo presto… e cosa dire di Damon allora?
        Umano, funerale del fratello, Elena e vissero felici e contenti… Ha avuto il tempo di realizzare che era tornato ad essere umano?
        Abbiamo più sentito dire una parola a Damon a parte quelle due parole scambiate con Caroline?
        Il problema principale è stato il tempo e la gestione dell’ultima puntata… e comunque ne possiamo parlare all’infinito ma la puntata non cambia… stringiamoci attorno a quello che abbiamo avuto, non lamentiamoci troppo e pazienza… ma il piccolissimo disappunto rimane… bacchettementi vari a prescindere :-)

        • Damonietta Damonietta scrive:

          Debbie scusa… non è bacchettarti, ma davvero io non capisco COSA dovevano dirsi i Delena… ti amo? Lo sappiamo… bentornata? Grazie. Dormigliona? Adesso Rumba? Il problema è trovare un dialogo Delena che non fosse ALTAMENTE RINDODANTE. Tu scrivi :
          ” Stefan ha dato la cura a Damon senza sapere che Bonnie sarebbe riuscita a rompere finalmente l’incantesimo… e se non ci fosse riuscita? ”

          Io credo che la questione non sia questa. Stefan voleva IMPEDIRE a Damon di SACRIFICARSI. Voleva farlo lui… cosa faceva, rinunciava oppure faceva bruciare la Cura con lui? Non si può prendere ogni decisione in base all’amore! Un po’ di INDIPENDENZA, NO? Stefan si è sempre sentito in colppa per aver costretto Damon a terminare la trasformazione in vampiro… in questo modo, Stefan ha ridato l’umanità al fratello … l’amore ed Elena non c’entrano niente. Tu scrivi :

          ” [Damon] Ha avuto il tempo di realizzare che era tornato ad essere umano?”

          Debbie, ma così non si finiva più… non sarebbe bastata una puntata, ci voleva un film…

            • debbie debbie scrive:

              Non ho voglia Damonietta di ripetermi, anche perché sinceramente non mi sembrava di essere stata così infelice nella mia esposizione delle sensazioni che mi ha dato e non mi ha dato L’ULTIMA puntata di TVD
              A me bastava poco, un poco che non ho visto, tutto qui.

              Ti faccio un esempio… ma prima ti faccio una domanda: sei golosa, sei una che se la cava in cucina o sei una che non da importanza al cibo come piacere che da e ti limiti solo a nutrirti?

              Il cibo non è solo nutrimento, è anche piacere…
              Se ho voglia di qualcosa di buono non mangio di sicuro una carotina lessa ma per lo meno voglio un cioccolatino, una bella fetta di tiramisù o anche semplicemente delle fragole…
              Ipotizziamo quindi che dall’ULTIMA puntata di TVD io mi aspettassi di trarre piacere come se avessi appunto addentato una fetta di tiramisù… ed invece mi sono accorta di aver mangiato solo una semplice fetta di torta di mele…
              Mi è mancata la crema, ma sempre un dolce ho mangiato no?!
              Ho soddisfatto la fame ma sono rimasta con il languorino…
              Ho avuto il lieto fine che volevo… non mi ha soddisfatta appieno.
              Stop

            • Damonietta Damonietta scrive:

              Debbie, scusa… non sei obbligata a rispondermi, ma… io ho fatto domande e osservazioni precise e tu … ci ha girato intorno… in questi anni i Delena sono sempre stati criticati per dei non nulla : la rispostaccia che Elena rifila a Damon in 3×14 è esattamente la stessa che Elizabeth rifila a Dacy in Orgoglio e Pregiudizio e che fornisce la svolta alla storia, ma in TVD è stato letto come un ” affronto” a Damon, di cui lui doveva vendicarsi… l’amnesia temporanea di Elena era uno dei plot più romantici, visto che lei si innamora di nuovo di lui, eppure no… criticato anche questo. In 8 serie, il Delena ci ha dato le emozioni dei grandi, classici, amori che, da tempo, non si vedono in TV e al cinema… tutti i canovacci classici delle grandi storie d’amore sono stati usati… il tentativo di bacio che finisce con lo schiaffo, l’entrare a forza in casa con relativa schermaglia, lo svegliarsi e il ritrovarsi in un posto sconosciuto, con il ragazzo affascinante e pericoloso che si ” teme”… tutte fantasie romantiche di cui ringrazio gli autori e li ringrazio anche di averci regalato una protagonista FORTE e INDIPENDENTE come Elena e non una che passa il tempo a sospirare per amore, essere passiva e adorare il suo uomo manco fosse un Dio sceso sulla Terra…

          • debbie debbie scrive:

            P.S.
            Non ci voleva un film, ci voleva una costruzione migliore dell’ultima puntata, meno tempo perso e sprecato con Vicky per esempio ed una scena con Jeremy… mi sarebbe bastato
            Ultimo esempio: Bonnie ed Enzo, si sono detti addio mille volte… la loro ultima scena alla Ghost ti sento anche se non ti vedo è stata dolcissma…
            Questo calore dai Delena non è arrivato… punto.

            • demona demona scrive:

              Lascia stare @debbie, veramente! È inutile..possiamo stare fino all’anno prossimo a spiegare il perché il delena non ci è piaciuto nell’ultima puntata… qualcuno ci comprenderà e qualcun’altro continuerà a stupirsi!
              Noi sappiamo, in molte sappiamo, che gli autori potevano fare di più.. potevano regalarci qualche emozione in più! In molte, italiane o americane, sono rimaste un po’ male! Evidentemente eravamo abituate troppo bene che un delena così ci ha lasciato di stucco…Sebbene l’aver ricevuto il lieto fine sia stata, comunque e a prescindere, una gran cosa!

            • debbie debbie scrive:

              Damonietta@
              non ci ho girato attorno, ti ho fatto quell’esempio culinario e ti ho fatto quelle domande, perché forse non riesco a spiegarmi con le sole parole…
              Ho amato il Delena più di quanto fosse umanamente possibile per una coppia telefilmica e lo sai… proprio per i motivi che dici tu: ci hanno dato tante e tali emozioni che difficilmente li dimenticherò…
              Lo stesso dicasi per TVD in generale, non provavo una sensazione così totale e piena nel guardare un tf dai tempi di Candy Candy e Lady Oscar… mi ero affezionata a Streghe ed anche in quel caso il finale trasmesso non mi era piaciuto…
              Paradossalmente per lo stesso motivo per cui non mi è piaciuta più di tanto L’ULTIMA puntata di TVD… mi ha lasciata non pienamente soddisfatta e non solo riferito al Delena che è solo la punta dell’iceberg ma se hai letto anche altri miei interventi, le cose che non mi sono piaciute di questo episodio sono state davvero diverse e tante…
              Quindi cosa mi aspettavo dall’ultima puntata?
              Qualcosa di più che non ho visto… da parte del Delena sicuramente, ma anche da Rick, dall’epilogo di Caroline perché la porta aperta su TO mi è sembrata di cattivo gusto, dal mancato incontro dei fratelli Gilbert, da Kathrine che era solo una macchietta e non la vecchia cara bitch, dal funerale di Stefan che mi è sembrato moscio…
              Come vedi le cose che non mi sono piaciute sono tante, una puntata del genere poteva andare se fosse stata la fine di una stagione ma non l’ultima in assoluto…
              L’ho trovata tiepida e se nella penultima ho pianto dall’inizio alla fine, durante la visione della 8×16 non ho provato nulla, benché ci siano state comunque scene che ho apprezzato tantissimo:
              lo Stelena
              Il Defan
              Il Daroline
              Il Benzo
              Ho mangiato una torta di mele ma non ho mangiato un tiramisù… meglio di così davvero non riesco a spiegarmi, sorry!

              Comunque così tanto per precisare, ulteriormente in risposta alla tua specifica affermazione:
              Stefan ha dato la cura a Damon per ridargli quella vita che gli aveva sottratto “costringendolo” a completare la trasformazione in vampiro, non per Elena…
              Posso dissentire?!
              Stefan ha salvato Damon perché non voleva che morisse al suo posto perché potesse avere una chance con Elena…
              “Adesso Damon è il fratello che ammiravo, è l’uomo giusto, vorrei che tu avessi la possibilità di conososcerlo”…
              Tutto il contrario di “Damon è un mostro che va fermato, non mi fido di lui”…
              Sicuramente l’ha fatto perché aveva un debito con suo fratello, perché era il suo modo di espiare totalmente quella che per lui era una colpa… ma come prima voleva che stesse lontano da Elena, adesso l’ha in un certo senso affidato a lei… li ha benedetti!!!
              Quindi se Bonnie non fosse riuscita a rompere l’incantesimo, se Nina non fosse tornata… Damon sarebbe diventato umano senza magari avere l’opportunità di rivedere il suo amore e di conseguenza restare solo, dato che anche il fratello era morto.

            • debbie debbie scrive:

              demona@
              Sino alla fine “incomprese” 😉

            • Apefrivola Apefrivola scrive:

              Io vi quoto in pieno , non pretendevo chissà che cosa , due parole , la restituzione della collana, Damon che crolla tra le braccia di Elena un misto di felicità e disperazione …io avrei voluto vedere una scena intensa che mi trasmettesse emozioni invece mi ha lasciato come se mentre stai gustando un gelato dai un piccolo assaggio e ti cade per terra..
              Quello che mi fa storcere il naso ..è che le scene Kath Damon sono state all’altezza delle aspettative , bravissimi nei loro ruoli e chimica alle stelle..mi chiedo perchè col Delena non è stato fatto lo stesso lavoro?
              @Daonietta i delena due parole in croce se le potevano dire
              in fondo Damon una volta tornato umano poteva anche non rivederla più. dato che nn sapeva che Bonnie in 1 giorno l’avrebbe risvegliata, Non serviva una frase da oscar da fargli dire potevano anche usare anche una citazione da qualche puntata ..insomme avoglia a frasi..non sono appagata per quello che ho visto ..sono felice per come è finita ma sono rimasta un po’ così..E se leggi in giro ai più non è piaciuto anche gli americani non hanno apprezzato..Sia il bacio dato male, sia la mancanza di dialogo, sia la brevità della scena, che l’inutilità di certe scene dei Donovan a discapito del Delena e altri personaggi come jeremy e Tyler.

    20. Barbieklaus scrive:

      Deb ti ho bacchettata? Ma che dici? Perdonoooo . Ho tentato una lettura diversa, potevo infilarci anche Alcesti o Euridice, ma in fondo quello che intendevo è che i due sadici autori hanno accontentato noi più di tutti gli altri fan. Su Twitter la bacheca della Plec è inondata dagli insulti degli shipper Stelena (non tanti ma ferocissimi), la lettera di Klaus secondo me è un insulto al povero Stefan, Williamson spara caxxate ma intanto il finale quello è….teniamocelo stretto. Anche a te un grosso SMACK !

    21. Barbieklaus scrive:

      Asselia’ con tutto quello che hanno tagliato in fase di montaggio si potrebbe realizzare un sequel. Ad esempio ci sono due still in cui Damon, senza anello, redige a mano un testo abbastanza lungo….che sia il contratto d’affitto della casa? Beh di metà perché Caroline in quanto vedova è già proprietaria dell’altra metà. Però se volesse snche una percentuale sulle rette ne avrebbe diritto. Niente male Mr and Mrs Damon Salvatore che canpano a spese di Klaus. E poi Damon c’è l’ha l’aria del rentier…ci riusciamo a metterla così?

    22. Andie Andie scrive:

      Io mi ricordo bene la scena di Damon con jessica dove confessava l’inconfessabile. Una dellle mie preferite.
      E cioe’ che gli mancava una cifra l’ essere umano.
      E dopo la scena della catalessi in cui Damon desiderava essere morto umano ci credo che Stefan non ha esitato un secondo a iniettargli la cura.
      Era un regalo, con o senza Elena, perché un’ eternità senza suo fratello Damon non era in grado di sopportarla.

    23. asseliale scrive:

      Barnieklaus probabile che mi sbaglio ma leggo un pizzico di sarcasmo ne tuo commento, ma dato che solo su di lui posso fantasticare, immagino che essendo il proprietario del grill prende a pizze l’ancora cameriere matty occhi blu dietro la nuca a 2 a 2 finché non diventano dispari, in quanto è ancora vivo, e me lo immagino che campi di rendita sulle spalle di klaus, solo per aver osato circuire con quelle 4 parole la sua cognatina, sorella Caroline, e me lo immagino pure che buca i palloni ai mocciosi che gironzolano per casa se si avvicinano troppo alla stanza di Stefan

    24. Damonietta Damonietta scrive:

      Vdes… 😀 😀 😀 SI’! Sono GELOSA MARCIA di te e Kevin, ma ho sopperito a tale cosa, costringendo il poverino a un legame psichico che permette ai suoi pensieri di conflluire in me, in tempo reale… 😀 povero Kevin! Chiedo venia e persono dal profondo del cuore a lui… no, semplicemente, la tua affermazione ” Per dawson’s creek so che è andata così ” mostrava un tipo di sicurezzza, che suscita la risposta ” scusa, come lo sai?” 😀 Per il resto, tu dici :

      ” E secondo, hai alencato vari esempi a compiacimento della tua tesi […] ”

      Non è così e lo sai. Basta ” girare” le mie parole, ” interpretare” ciò che scrivo con il solo fine di distruggere la parte avversa e portare l’acqua al proprio mulino. Io ho scritto in modo CHIARO, affermando che per il Delena, FIN DALL’INIZIO sono stati usati CANOVACCI NARRATIVI CLASSICI, TIPICI DELLE STORIE D’AMORE e ho fatto DUE ESEMPI tra i MOLTEPLICI. Per l’altra ” storia d’amore” sono stati usati molti meno canovacci narrativi… dicendo ciò, io intendo AFFERMARE in modo chiaro che, secondo me, il Delena è sempre stato più curato narrativamente e SI’, tutto ciò PER ME significava che 89%, il Delena era l’endgame…

    25. Barbieklaus scrive:

      Asseliale, sarcasmo no, no di certo. Ho letto i tuoi commenti e quelli di TVDfan e posso assicurarti che mi avete veramente commossa! Ma siccome sei partita con qualche spunto parodistico, ho continuato, anche perché la parodia mi è molto congeniale. Sto cercando di sdrammatizzare la forte carica emotiva che questo finale ha scatenato in tutti noi. Ma ammetto: già sono triste così e non oso pensare come starei se avessero deciso di far morire Damon. Spero che l’amarezza si stemperi con il tempo e non smetto di chiedermi come un semplice telefilm abbia potuto coinvolgere emotivamente gli spettatori fino a questo punto.

    26. asseliale scrive:

      Pensive hai perfettamente ragione ognuno da dei significati diversi alle cose in base agli occhi di chi guarda… per me quella collana non avrebbe dovuto essere “profanata” e rimanere un simbolo legato esclusivamente a stefan ( e in parte allargato allo stelena), ma vabbè amen, questo è il male minore, per troppe cose dovrò farmene una ragione, e come dici tu anche i miei nervi sono stati messi a dura prova dagli scempi narrativi che sono stata costretta a subire, ma non ho voluto mollare, e come già dissi, ho fatto come San Tommaso ed ho atteso di vedere con i miei occhi quel finale tanto scontato quanto speranzoso! Sono una sorella maggiore e so quanto sia importante e di orgoglio questo ruolo, ma stavolta è stato il fratello minore a colpirmi…
      Quel minore che incita egoisticamente il maggiore a vivere insieme l’eternità, al posto del nulla… e da qui parte la sua meravigliosa avventura… stefan diventa il vampiro nostalgico, introverso, profondo e intenso fino all’incomprensibile! Incontra Elena, la ama e la desidera a tal punto da bramare il suo sangue, ed ecco che lotterà con tutte le sue forze per poterla amare e proteggere allo stesso tempo ( emblematica è la loro prima volta, quando riescono a superare le proprie paure…lui di lasciare andare i suoi impulsi da succhia sangue e lei di abbandonarsi all’oscurita che contraddistingue un vampiro; una sola carezza sul viso, è capace di connettere due anime nel loro intimo più profondo!
      Questa storia d’amore tormentata, passionale e oscura, del tutto originale mi ha sempre appassionata molto più della storia Romanzata curata nei minimi dettagli, del ragazzo bello e impulsivo che cambia per amore…
      E poi c’è questo amore sconfinato per il fratellone al quale è troppo legato! Un cordone ombelicale che non riesce a recidere. Stefan fa un viaggio nel viaggio, perché mentre
      Cerca di non perdere se stesso, di vivere appieno la sua vita, segue Damon nel suo cammino affinché possa ritrovare quel fratello che non riconosceva più.
      E ne passa di avventure stefan, da klaus fino alla morte di Damon fa un cambiamento radicale. Non spegne più i sentimenti perché non può e non deve dimenticare quello che significa Damon per lui, glielo deve, e deve poter sentire quel dolore che gli causa la sua assenza. Poi nell’ultima stagione lo sgretolamento di questo personaggio che volutamente viene accompagnato verso la morte…allora mi chiedo, l filo conduttore della redenzione è di tutti, ma non è per tutti!?! Perché in fondo è solo stefan a pagare il prezzo massimo! Allora il tema è l’espiazione dei peccati, dei sensi di colpa di stefan!???! Damon e gli altri hanno conquistato la felicità attraverso cosa e chi??? Tutti dovevano essere messi sullo stesso piano!
      Secondo me la sua morte è stata la più giusta perche era la più ovvia e la più comoda! Il vero percorso nel non perdere e nel ritrovare se stesso è stato proprio il suo e non mi rassegno al fatto che non abbia potuto vivevere la sua vita umana che tanto desiderava e che ancor di più meritava! Tu dici che il suo cerchio si è chiuso con un bel matrimonio… e che ci ha fatto??? ( un contentino lanciato li, come l’osso ad un cane!)Neanche il tempo di realizzarlo, neanche il tempo di dire addio a caroline, neanche la soddisfazione di vederlo vegliare su di lei insieme a Liz!
      Il delena a mio avviso è stato messo su in maniera eccellente e sobria al punto giusto ( e lo pensò sinceramente), e ti dirò, se fossi stata deleniana, io non ci avrei messo neanche il bacio, ma solo un lungo abbraccio al momento del funerale. Mi avrebbe emozionata di più.
      Alla fine della fiera, è comunque giusto che ognuno di noi fantastichi sul finale che voleva… e stè… uuuuh se ho fantasticato sul tuo…ma ancora cerco di metabolizzare la tua dipartita!

    27. Luceli Luceli scrive:

      Ciao a tutte… probabilmente non vi ricorderete nemmeno che esisto, visto che manco dalla 6×22… ho recuperato le ultime due serie nell’ultimo mese. Volevo solo salutarvi, vi ho lette con piacere. Condivido la delusione del finale, un lieto fine davvero triste…ma poteva andare peggio . Detto questo, baci a tutte e soprattutto…. DELENA FOREVER

    28. Barbieklaus scrive:

      TVDfan, non sono riuscita a risponderti prima ma volevo dirti che anche questa volta, come sempre, è stato un vero piacere leggerti. Spero che abbiamo di nuovo occasione di parlarci, per ora grazie della compagnia e un forte abbraccio!

    Lascia una risposta