[THE ORIGINALS] – RECAP 4X09, 4X10, 4X11 e 4×12

Pr70KjRHCarissimi! Avrete notato che quest’anno io e Sam stiamo facendo un po’ fatica a pubblicare i commenti di settimana in settimana: per quel che mi riguarda la vita reale è un po’ troppo reale e mi sta addosso come non mai, Sam invece ha avuto un piccolo problema col PC, nemmeno tanto piccolo considerando che è in assistenza ormai da ben due settimane e non se ne vede la fine…MA! Siccome meglio tardi che mai, eccomi qui a commentare queste ultime quattro puntate andate in onda e vi dirò di più! Sam pubblicherà prestissimo (credo…) il commento alla 4×09, giusto perché dopo tre ore passate a scriverlo parrebbe brutto non farvelo leggere…no?

Come la scorsa volta parlerò dei vari personaggi per analizzare un po’ il loro percorso e la loro storia nel corso di questi episodi così densi di eventi…onestamente non so nemmeno bene da dove cominciare perché sono successe davvero tante cose e allora beh inizio subito da…Vincent: amico, ti davo per disperso, TRE INTERE PUNTATE SENZA DI TE, non si fa! E poi ecco che torni a un passo dal finale con la soluzione a tutti nostri problemi… e invece no. TUTTO DA RIFARE. Devo essere sincera, la sua assenza si è sentita, o sbaglio? Voglio dire, lui che avrebbe dovuto essere un attivo partecipante di questa guerra al Vuoto è scomparso nel nulla lasciando tutti nella melma… che poi diciamocelo: nessuno che l’abbia cercato mezza volta, eppure lui era chiuso al cimitero a mettersi in contatto con gli Antenati e in particolar modo con la madre di Inadu (Aka il Vuoto) per farsi dire l’incantesimo per rinchiudere il suo spirito nello stesso libro che contiene la sua magia potente e terribile…MA DUE PUNTATE TI SERVIVANO?!? E poi in 30 min, morendo, ti dà la soluzione?!? INSOMMA

Detto questo, mi sta piacendo molto Vincent, non si tira mai indietro, combatte, sa quello che c’è da fare ed è disposto a tutto. Vincent è un giusto. E poi ormai è nella mia lista dei preferiti per aver detto a Klaus “Cami sarebbe orgogliosa di te“. Ci sei arrivato tardi ma ci sei arrivato, anche tu hai visto il vero Klaus. E anche in questa puntata prima del finale di stagione Vincent è stato (come giusto) in prima linea, è lui il vero antagonista del Vuoto (finora…ma ci arriviamo), a lui spetta il compito di provare a distruggerla. E fallire, miseramente anche direi perché prima fa lo spaccone (e ci sta…) poi ecco che si piglia la mazzata (l’unica in effetti) e kaput, messo al tappeto. Giustamente, altrimenti cosa si sarebbero inventati per il finale?!?

Devo dire che uno dei personaggi che più mi sta piacendo in questa stagione è Freya: finalmente è al centro della scena, finalmente si vedono i suoi poteri, quanto lei sia brava con la magia e quanto sia potente. E’ sempre lei a salvare il deretano a tutta la Famiglia. Famiglia che per lei viene SEMPRE PRIMA DI TUTTO E TUTTI, anche prima di se stessa, anzi, senza anche. E quando il Vuoto le entra nella mente ecco che vediamo la sua paura più nascosta: perdere Keelin, non riuscire a salvarla o a proteggerla. E questa esperienza le insegna a non scappare, a non perdere tempo, a CONCEDERSI DEL TEMPO, tempo per stessa e per colei che ama: bellissima la scena di lei che va a prendere Keelin all’uscita dal lavoro e il loro abbandonarsi all’amore.

E, di fronte alla rediviva minaccia, non potevamo aspettarci nulla di diverso di quello che ha fatto: proteggere Keelin a ogni costo. E’ stato giusto? No, ma Freya non vuole perderla, doveva metterla al sicuro, doveva poter combattere senza preoccupazioni. Onestamente mi ha un po’ inquietata l’inquadratura di Keelin sul letto…brutta fine in arrivo? Mmmhhh…anche perché non è che possa rimanere confinata lì in camera per sempre adesso, e poi abbiamo visto più volte che la magia del Vuoto è molto più potente di qualsiasi magia abbiamo visto finora, credo che un incantesimo di protezione, seppur ben formulato, possa poco contro di lei.

Nel corso di queste puntate abbiamo poi assistito alla MORTE DI ELIJAH e all’evolversi in negativo (involversi) del suo rapporto con Hayley.

Partirò proprio dalla morte di Elijah perché ok, non ci credeva nessuno che sarebbe rimasto morto però che PANICO!!! Il Vuoto ha sfruttato (riuscendoci) la morte di Elijah per tornare in vita ed è stato bello vedere tutta la Famiglia prodigarsi per cercare di salvarlo e poi non perdere le speranze MA LOTTARE PER RIPORTARLO INDIETRO. L’amore che Klaus prova per il fratello è sempre più tangibile in queste puntate, Elijah non è solo un fratello, è il compagno di una vita, di mille anni di avventure insieme, di momenti di difficoltà e di scelte dolorose, ed è bella la confessione che gli fa, perché senza di lui Klaus non sarebbe la persona che è. Elijah è il migliore di tutti loro, è lui che si è sporcato le mani solo quando era necessario farlo, quando era importante e vitale per la Famiglia, e mi fa incazzare, parecchio incazzare, quello che stanno mostrando di lui attraverso gli occhi di Hayley. Freya ha rinchiuso l’anima del fratello nel suo ciondolo magico e qui la sua anima è frammentata in milioni di ricordi: Hayley si offre di entrare e prenderlo per mano per riportarlo a casa; se non fosse che lei stessa viene risucchiata dai ricordi dell’amato. Hope salva la situazione ma chi ne paga le conseguenze è proprio Elijah: nel ricordo per lui più doloroso, quello dietro la famosa Red Door che conosciamo molto bene fin dalla seconda stagione, ecco che Hayley lo vede in preda ai suoi primi istinti da vampiro, di fatto proprio nei primissimi anni dopo la trasformazione (ma forse non parliamo nemmeno di anni!) e ormai sappiamo bene (anche grazie a TVD) quanto all’inizio sia difficile governare questi istinti, eppure Hayley si fa condizionare e, su quei ricordi, lo cataloga come MOSTRO. Ma lei può definirsi diversa? Lei stessa che proprio a inizio stagione aveva dichiarato di aver fatto cose terribili per salvare la sua FAMIGLIA, lei che quando ce l’hanno presentata in TVD non ha esitato a tradire e mentire pur di avere informazioni sui suoi genitori, e ora proprio lei SALE IN CATTEDRA A GIUDICARE E FA PURE LA SPAVENTATA?!?! MA STIAMO SCHERZANDO?!? Ma può essere questa una motivazione per farli allontanare? Elijah che sta mettendo dinnanzi a tutto il benessere di sua figlia? La scena in quest’ultimo episodio in cui sono al portone di ingresso e lei abbassa lo sguardo e se ne va MI HA UCCISA. Questa scelta narrativa fa acqua da tutte le parti. E in più per Elijah non rappresenta altro che l’avverarsi dei suoi più nascosti timori. STRAZIANTE. E il comportante di Klaus nei suoi confronti è amorevole, lui che gli dice “si ricrederà”, oppure lui che dice a Hayley appunto che Elijah è il migliore tra tutti loro…HAYLEY, facci un favore, RIPRENDITI. Lo sapevi prima e lo sai anche adesso come è Elijah, non è un bruto, ma è un vampiro e per difendere chi ama FAREBBE DI TUTTO. Esattamente come faresti (e come hai fatto) TU. RIPIGLIATI.

In mezzo a tutto questo ecco che la nostra Inadu ha pensato bene di portare dalla sua parte (in modo politicamente corretto) Kol (ah già, sia lui che Reb dinnanzi alla morte repentina e inspiegabile di decine di vampiri contemporaneamente ha subito capito che Elijah fosse morto e che quindi quelli morti non erano altro che la sua discendenza. Da qui una domanda: che fine ha fatto quindi la Strix?? E quindi che fine ha fatto Tristan de Martel che ancora stava nel suo container chissà dove?? Possiamo ipotizzare sia morto anche lui?!?). Ebbene, come ha fatto Inadu a convincere il piccolo Mikaelsons a stare dalla sua parte? Ovvio: ha riportato in vita Davina e l’ha legata a sè così che lui non avrebbe mai permesso a nessuno di farle del male. Ora, io Davina l’ho sempre sopportata poco onestamente, e poi sono una fan del “ciò che muore deve rimanere morto“, quindi anche se ho trovato tenerissimi lei e Kol, come anche lei e Josh, sono convinta che tutto questo non avrebbe dovuto succedere. Non ho apprezzato particolarmente la scelta di Kol di non aprirsi con la sua Famiglia, avrebbe potuto cercare in loro un appoggio, tanto più che sapeva benissimo cosa doveva fare e invece no, ha preferito agire alle loro spalle. Certo, con Hope è stato onesto, ha giocato alla pari, le ha detto la verità, l’unica della famiglia con cui l’abbia fatto. La reazione di Klaus verso di lui forse è stata esagerata all’inizio MA comprensibile, pensava che Kol volesse servirsi di Hope per il Vuoto. Alla fine però l’ha ascoltato e risparmiato. Sui se e sui ma non si costruisce nulla, Kol avrebbe potuto fidarsi della famiglia ma non l’ha fatto, Klaus avrebbe potuto chiedere spiegazioni al fratello ma non l’ha fatto. Hanno sbagliato tutti, ma, alla fine, tutti si sono redenti agli occhi degli altri. E’ quello che conta.

E alla fine Kol e Davina sono partiti verso il tramonto…li rivedremo ancora? Suppongo di sì, o almeno (Kol) spero di sì!

Parlando di ritorni ecco che Rebekah e Marcel sono stati in missione insieme e insieme sono rimasti intrappolati per un giorno quasi intero grazie ad un oggetto oscuro di Kol…finalmente Reb ha detto a Marcel quello che tutti pensavamo (almeno io) ovvero che lui ha preferito Nola a lei, e questo non vuol dire esattamente amare qualcuno… peccato che poi lei sia corsa a baciarlo. MA ANCHE NO. Verso Marcel soffro di bipolarismo, momenti in cui lo adoro, altri in cui lo prenderei a badilate nei denti, ma se c’è una cosa di cui sono sicura è che non lo voglio con Rebekah. Io me la sono presa davvero quando non è andato con lei…certo, senza Marcel non sarebbe The Originals quindi non poteva andarsene, però potevano trovare per lui una motivazione migliore del “scelgo la mia città”. AFANCULO.

Ho appositamente lasciato per ultimo Klaus perché davvero in questa stagione si è superato: ha risparmiato vite (compresa quella del fratello), ha dimostrato di tenere ai FRATELLI (TUTTI), ha APERTAMENTE DICHIARATO IL SUO AMORE PER LA SUA FAMIGLIA (Marcel incluso), ha dichiarato la SUA PAURA DI FALLIRE NELL’ESSERE UNA PERSONA MIGLIORE SE HOPE NON FOSSE CON LUI. Klaus è davvero cambiato. Ha ribaltato la percezione di sè, la sua verso se stesso e anche quella che gli altri avevano di lui. E nell’ultimo episodio prima del finale ha chiesto a tutti, TUTTI, di aiutarlo a salvare sua figlia, costi quel che costi. Chissà cosa intendeva Vincent dicendo che sarà la fine dell’ “Always and Forever”, che non potranno mai più rivedersi…lo scopriremo sicuramente questa notte, intanto aspettiamoci grandi cose da Hope, sarà lei a salvare le chiappe a tutti secondo me, la scena (BELLISSIMA) in cui Klaus raggiunge il suo spirito e la incoraggia a NON MOLLARE, a COMBATTERE sarà secondo me simbolo di quello che vedremo, Hope è forte, non si abbatterà, e sono convinta che sarà lei la chiave di volta nella sconfitta di Inadu.

Vi lascio con il promo dell’episodio di stanotte, intitolato “The Feast of All Sinners“:

Articolo originale a cura di Gnappies del TVD Italia

 

 

    Contrassegna il permalink.

    Una risposta a [THE ORIGINALS] – RECAP 4X09, 4X10, 4X11 e 4×12

    1. elfinore scrive:

      Ciao a tutti, posterete anche il commento all’ultima puntata?

    Lascia una risposta