Daniel Gillies

Biografia e vita privata

Daniel Gillies è nato a Winnipeg, Manitoba, in Canada, il 14 marzo del 1976.
Suo padre era un pediatra.
Quando era ancora piccolo, la famiglia si trasferì in Nuova Zelanda, dove Daniel è cresciuto e dove ha frequentato la Southwell School e la Hamilton Boys High School.

Carriera

Daniel Gillies divenne un attore abbastanza famoso in Nuova Zelanda, il suo ingaggio più importante fu per uno show televisivo locale chiamato Street Legal (TVNZ, 2000-03), un dramma su un gruppo di avvocati che utilizzano metodi non convenzionali per ottenere la verità, in modo che la giustizia possa vincere, ma trovano che le loro vite personali sono più difficili da gestire. Egli interpretava Tim O’Connor.
Dopo il successo misurato in Nuova Zelanda, Gillies si trasferì in Australia al fine di inserirsi nell’industria della pellicola, più vitale di quel paese. Tuttavia, egli trovò i suoi sforzi infruttuosi e presto si trasferì nella sua terra natia.
In Canada, Daniel Gillies è apparso in Various Positions (2002), definito come “coming-of-age drama” su uno studente di legge nato da una famiglia ebrea ortodossa, che si innamora di una ragazza non-ebrea.
Gillies non rimase molto tempo in Canada e si trasferì presto a Los Angeles. A differenza delle sue esperienze in Australia — ove egli riusciva a malapena ad ottenere un’audizione, figuriamoci trovare un agente disposto a parlare con lui — Daniel trovò lavoro quasi subito.
Ha partecipato al thriller psicologico No One Can Hear You (2001), interpretato da Kelly McGillis, circa un reporter investigativo che insegue un serial killer che potrebbe in realtà inseguire lei.
Egli è apparso poi in alcuni film di grande budget, incluso il blockbuster Spider-Man 2, accanto a Kirsten Dunst e Tobey Maguire, dove ha impersonato John Jameson, fidanzato del personaggio interpretato dalla Dunst, Mary Jane Watson, di cui il protagonista Peter Parker è innamorato.
Inoltre, ha recitato nella commedia Matrimoni e pregiudizi (2004), del regista Gurinder Chadha, un adattamento musicale di Bollywood del romanzo di Jane Austen, Orgoglio e Pregiudizio. In questo film Daniel ha interpretato il vagabondo britannico Johnny Wickham (soldato nel romanzo della Austen), primo interesse amoroso della protagonista, interpretata dalla famosa e bellissima attrice indiana Aishwarya Rai.
Daniel Gillies ha recitato, altresì, accanto a Estella Warren e Ashley Scott nel thriller horror Trespassing (2004), nel ruolo di uno studente laureato che si avventura su una vecchia piantagione solo per scoprire che tutti coloro che entrano impazziscono e muoiono, nonché nell’horror Captivity, di Roland Joffé, nel quale ha interpretato un giovane uomo che si risveglia a fianco della sua fidanzata (Elisha Cuthbert), intrappolati nello scantinato di uno psicopatico torturatore.
In Masters of Horror: Dream Cruise di Norio Tsuruta, Daniel Gillies ha interpretato Jack, un avvocato americano di stanza a Tokyo.
Veterano del teatro, Gilles ha partecipato a più di venti produzioni, tra cui Vs di Toa Fraser al SiLO Theatre’s Tales of Phantasy festival nel 1997, Giulio Cesare, Three Sisters, Long Day’s Journey into Night e The Judas Kiss.
Nel 2006, ha avuto un ruolo principale nel film The Sensation of Sight, a fianco dell’attore nominato al Premio Oscar David Strathairn.
L’anno seguente, Daniel Gillies ha fondato la propria compagnia di produzione Holy Monster.
Nel 2010, egli ha scritto e diretto il suo primo film indipendente Broken Kingdom, girato a Bogotá, Colombia, e Los Angeles.
Daniel Gillies ha partecipato a diversi show televisivi, tra cui Young Hercules (Fox, 1998-99) e Jeremiah (Showtime, 2001-) una serie sci-fi post-apocalittica dove i superstiti di una pandemia cercano di riordinare il loro mondo.
E’ apparso come guest star in NCIS, nel ruolo di un agente britannico dell’agenzia di servizi segreti MI-6, nonché, accanto ad Ethan Biggs, in Into the West (2005), miniserie di Steven Spielberg.
Dal giugno 2012, egli partecipa al medical drama della NBC, Saving Hope, in cui interpreta uno dei protagonisti principali, Joel Goran, il chirurgo giovane, talentuoso, un po’ arrogante e sexy.
Altre apparizioni televisive di Daniel Gillies includono True Blood della HBO e The Glades di A&E, nonché Masters of Horrors e Mentors.
Il suo ruolo più famoso, che gli ha donato la vera fama, tuttavia, è quello di Elijah, membro della famiglia Mikaelson, i Vampiri Originari, in The Vampire Diaries, che interpreta dal 2010.

In particolare, Daniel Gillies ha lavorato in:

Cinema
Cuore di soldato (A Soldier’s Sweetheart), regia di Thomas Michael Donnelly (1998)
No One Can Hear You, regia di John Laing (2001)
Various Positions, regia di Ori Kowarsky (2002)
Spider-Man 2, regia di Sam Raimi (2004)
Trespassing, regia di James Merendino (2004)
Matrimoni e pregiudizi (Bride & Prejudice), regia di Gurinder Chadha (2004)
The Sensation of Sight, regia di Aaron J. Wiederspahn (2006)
Captivity, regia di Roland Joffé (2007)
Matters of Life and Death, regia di Joseph Mazzello – cortometraggio (2007)
Uncross the Stars, regia di Kenny Golde (2008)

Televisione
Young Hercules – serie TV, episodio 1×35 (1999)
Cleopatra 2525 – serie TV, episodio 1×04 (2000)
Street Legal – serie TV (2000-2002)
Mentors – serie TV, episodio 4×10 (2002)
Jeremiah – serie TV, episodio 1×01 (2002)
La regina delle nevi (Snow Queen), regia di David Wu – film TV (2002)
Into the West – miniserie TV, episodio 1×04 (2005)
Masters of Horror – serie TV, episodio 2×13 (2007)
The Glades – serie TV, episodio 1×06 (2010)
True Blood – serie TV, episodio 3×10 (2010)
NCIS – Unità anticrimine – serie TV, episodio 8×04 (2010)
The Vampire Diaries – serie TV, 18 episodi (2010-in corso)
Saving Hope – serie TV (2012)

Curiosità 

– Daniel Gillies è sposato, dall’8 agosto 2004, con l’attrice Rachael Leigh Cook, con la quale fa coppia dal 2003.
-Stando alle informazioni riportate, è alto 1 m. 80 cm.
-Si è trasferito a Los Angeles con soli 100 $ in tasca.
-Inoltre, nonostante i numerosi lavori, solo pochi anni fa egli lottava per sopravvivere a Los Angeles, anche lavorando in ristoranti e cucine per pagare le bollette.
-Daniel Gillies ha uno spiccato senso dell’umorismo, a cui dà sfogo sul suo account di Twitter, per il quale usa, come nickname, il nome della sua compagnia di produzione, Holy Monster.
-Giunto nel cast di The Vampire Diaries, ha cominciato a scambiare tweets pieni di battute con gli amici e colleghi dello show, in particolare Paul Wesley, Matt Davis e, successivamente, con il “fratello” Joseph Morgan.
-Tra i suoi tweets più divertenti “I am so gay for my wife”, “This is the last time that I exit naked from a cake for you”, all’amico e collega di The Vampire Diaries Paul Wesley, in occasione del recente compleanno di quest’ultimo e, sempre diretto a Paul Wesley, “May or may not have an erection while photographing this”, relativo agli scatti promozionali per la quarta stagione di The Vampire Diaries, ai quali ha preso parte per la prima volta, nonostante questa sia la terza stagione dello show a cui egli partecipa.
-Daniel Gillies, inoltre, ha un acuto senso dell’impegno civile e della beneficenza ed utilizza il suo account Twitter anche per promuovere le cause particolarmente importanti per lui, come la raccolta di fondi ed aiuti per un bambino di due anni affetto da una rara malattia che rende le ossa straordinariamente e pericolosamente fragili.

    Lascia una risposta