Receironica 1X11

Uno sguardo veloce dietro le scene:
un’alta figura cammina nelle ombre di una notte quasi senza luna, una nebbia minacciosa scorre attorno ai suoi piedi. Passa i corpi di una Carina Giovane Coppia, e si ferma per girare di lato la loro testa, confermando I suoi sospetti: vampiri. Soddisfatto di essere sulla traccia giusta, va avanti, verso una vecchia casa di pietra coperta di muschio. Scivola dentro, trasalendo appena al suono che fa la pesante porta di quercia mentre la apre. Si dirige verso lo studio, e si siede su uan vecchia sedia di pelle. Un computer giace sul tavolo davanti a lui. Lo guarda a lungo, ricordando la familiarità che hanno condiviso una volta, ma esitante a causa del tempo che è passato tra loro. Alla fine, soffia via uno strato di polvere dalla tastier e riporta il computer in vita, deliziandosi alla sua luce fredda. Gira la testa da entrambe le parti e scuote le spalle, scrocchia le articolazioni, e comincia ascrivere..
Thomas: “Precedentemente, in The Vampire Diaries…”

Stefan Salvatore: Elena, so che probabilmente hai pensato che fosse spaventoso, il fatto che avessi una foto di un donna di 140 anni fa che è uguale a te, che è anche una vampira, e anche anche è una vampira che mi ha reso un stallone vampiro, ma se torni indietro posso controllarti la mente spiegarti tutto.

Indistinta Figura di Mistero: si apposta in mezzo alla strada.
Elena Gilbert: schiocco! Botta in macchina! Trauma cranico!
Indistinta Figura di Mistero: beh, è stato momentaneamente inconveniente. Si avvicina affamato.
Elena Gilbert: Aieeeee!
Indistinta Figura di Mistero: scappa.
Damon Salvatore: poteri-del-cavaliere-con-l’armatura-scintillante attivati!

Alaric Saltzman: scrive emo nel suo diario nel suo computer; indossa una maglione di lana che sembra stranamente quello indossato dalla Indistinta Figura di Mistero, e ha dei flash back su tempi più felici quadno sua moglie non era nè sparita nè morta o repubblicana qualunque sia il suo trauma.

Damon Salvatore: Viaggetto!
Elena Gilbert: Ma che cazzo? Dove siamo?
Damon Salvatore: Georgia!
Elena Gilbert: Ma che cazzo? OMG ho avuto un incidente e ho colpito un ragazzo eccetto per il fatto che non era un ragazzo era tipo immortale o qualcosa e questo mi sorprende anche se sono in una macchina con un vampire e nessuno sa dove sono e ho perso il mio cellulare e ho bisogno del mio cellulare perchè sono una teenager ed è come una legge o qualcosa e OMG e emo e ferma la macchina ora per piacere!
Damon Salvatore: Wow. Eri molto più divertente quando non eri cosciente.
Elena Gilbert: broncio.
Damon Salvatore: Hey, è un collo nudo quello in cui la tua magica collana anti-controllo-della mente era di solito? Sai, potrei renderti più … malleabile … proprio ora.
Damon Salvatore: riesce consistentemente ad insinuarsi come Edward Cullen
Blackberry di Elena Gilbert: suona.
Elena Gilbert: Hey è il mio cellulare dammelo dammelo dammelo!
Damon Salvatore: Certo, ecco. È Stefan.
Elena Gilbert: Non importa, tienilo. broncio
Damon Salvatore: sorrisetto compiaciuto
Stefan Salvatore: fracassa il cellulare!

Elena Gilbert: Davvero, voglio andare a casa ora.
Damon Salvatore: Dai, baby! Vivi un po’! C’è un bel locale barbeque proprio fuori Atlanta.
Elena Gilbert: Posso fidarmi del fatto che non mi controllerai la mente?
Damon Salvatore: fischio innocente.

Alaric Saltzman: Oh no, ho perso il mio anello magico per non esplodere alla luce del sole! Però sto camminando alla luce del sole! Forse il ragazzo che non era un vampiro nei libri non lo è neanche nella serie!
Fans dei Libri: mettono giù fiaccole e forconi, ma li tengono vicini.

Stefan Salvatore: Allora, strano tentative di conversazione a parte, puoi usare I tuoi poteri da strega per assicurarti che la mia ragazza non venga mangiata dal mio fratello psicopatico?
Bonnie Bennet: Sono una strega!
Thomas: Dio, quella ragazza è fastidiosa.
Bonnie Bennet: Aspetta, I miei poteri non funzionano. Non sono una strega!
Thomas: Oh per favore, per favore, fate che sia vero (indizio: non lo è).

Elena Gilbert: Mi hai portato in un bar? In Georgia?
Barista Amazzone Alta Tre Metri:Damon? pomiciata! Spara tutto intorno! Inoltre, come ogni donna afroamericana nello show, sono una strega!
Thomas: esclamazione cancellata

Jeremy Gilbert ed Anna Senza Cognome: incontro carino
Orologio Della Giovane Carina Vittima Di Omicidio: comincia a ticchettare.

Bonnie Bennet: Aiuto aiuto aiuto I miei poteri cerebrali sono andati!
Nonna Bennet: Oh cara, sei solo bloccata. Hai bisogno di darti una sistemata.
Bonnie Bennet: Intendi, come un bran muffin?

Damon Salvatore: Allora, puoi aiutarmi ad entrare nella tomba di Katherine?
Barista Amazzone Alta Tre Metri: Mi dispiace, baby, quella tomba è sigillata per l’eternità, non c’è modo di entrare, né di uscire.
Bonnie Bennet: fa una passeggiata nella foresta, cade dentro un pozzo e nella tomba di Katherine.
Thomas: testa, tavolo.

Elena Gilbert: Allora, se sono imparentata con Katherine, questo mi rende in parte vampira?
Damon Salvatore: No, I vampiri non possono procreare. Ma amiamo provare.
Thomas: La.Miglior.Citazione.Di.Sempre.
Damon Salvatore: Comunque, posso mangiare sottaceti, perchè il sangue fa funzionare il mio corpo in modo molto simile a quello di un essere umano. < fine del momento-di-interessnte-mitologia>
Elena Gilbert: fa la faccia da whiskey quando beve la birra.

Stefan Salvatore: salva Bonnie
Bonnie Bennet: Sono viva!
Thomas: Sì, sì, lo sappiamo. brontola

Elena Gilbert: Whoo sono la regina dei bicchierini whoo! Un altro giro!
Damon Salvatore: 0_o
Misterioso Vampiro Cacciatore Di Vampiri: entra casualmente nel bar.
Elena Gilbert: Whoo Sono la regina delle scommesse whoo!
Misterioso Vampiro Cacciatore Di Vampiri: rapimento!
Damon Salvatore: cerca!
Misterioso Vampiro Cacciatore Di Vampiri: agguato! Hai ucciso la mia fidanzata, che i lettori potrebbero conoscere come Lexi, la sexy amica nuda di Stefan da fuori città!
Elena Gilbert: No, per piacere, non fare del male al disteso, assassino, malvagio psicopatico con I capelli che ti fanno girare la testa e gli occhi così profondi!
Misterioso Vampiro Cacciatore Di Vampiri: Molto bene, umana che conosco da venti secondi, mi hai fatto cambiare idea! La vendetta è per …persone … vendicative. Via!

Damon Salvatore: Allora, Bree, riguardo quell ragazzo che hai fatto entrare per uccidermi ….
Barista Amazzone Alta Tre Metri: Allora, uhm, posso aiutarti a far uscire la tua ex psicopatica dalla tomba se mi lasci in vita e ho innaffiato il mio drink di marijuana anti-vampiro così non mi puoi mangiare!
Damon Salvatore: Saputo in tempo. le strappa il cuore dal petto. Letteralmente.
Thomas: standing ovation

Elena Gilbert: Allora, riguardo a questa folle ragazza vampire che è uguale a me e a cui probabilmente pensi quando stiamo occhiolino occhiolino e gomitata gomitata …
Stefan Salvatore: Hey, ti ho detto che ero là il giorno in cui I tuoi genitori sono morti, e sono quello che ti ha tirato fuori dalla macchina, e che ho cercato di salvare anche i tuoi genitori, ma era troppo tardi? E poi sono diventato tutto Edward Cullen per assicurarmi che non fossi davvero la mia psicopatica ex vampira ritornata dai non-non-morti?
Elena Gilbert: Allora perchè le assomiglio così tanto?
Stefan Salvatore: Oh, non lo sapevi? Sei stata adottata. Sorpresa!
Elena Gilbert: pianto.
Stefan Salvatore: conforto.
Stefan Salvatore e Elena Gilbert: pomiciano!

Nei Flashback!
Damon Salvatore: fa uno spuntino con la moglie di Alaric Saltzman.
Alaric Saltzman: li guarda con rabbia impotente.
La Trama: si infittisce.

    Lascia una risposta